spot_img

Trapani Shark Tezenis Verona (risultato 78-71): acuto granata in gara1

Trapani Shark batte Tezenis Verona con il risultato di 78-71. Si conclude così gara1 della semifinale playoff del tabellone argento del campionato di Serie A2 di basket maschile. Una bella prova di forza in un “derby” toscano tra i due coach, Andrea Diana e Alessandro Ramagli. Alla fine ad avere la meglio sono i granata, i quali portano a casa la terza vittoria in altrettante partite di post-season giocate al PalaShark.

Di fatto il match si decide – se così si può dire – nel primo quarto. Nei primi 10 minuti infatti Trapani impone un ritmo incessante sui due lati del campo e imbriglia Verona. Gli ospiti provano a rifarsi sotto con un secondo quarto decisamente più attento nella metà campo difensiva, tanto da concedere appena 12 punti ai padroni di casa. Al rientro dagli spogliatoi gli Shark alzano nuovamente i giri del motore in attacco, con un J.D. Notae in gran spolvero. Dall’altra parte Devoe prova a tenere su la Tezenis, tanto che nel quarto conclusivo gli scaligeri si portano a -1. Il parziale di 11-5 consente però ai siciliani di tenere botta e di conquistare il primo atto della serie.

Lunedì si torna al PalaShark per gara2.

Le parole di coach Diana

Andiamo a leggere le dichiarazioni di coach Andrea Diana al termine della gara tra Trapani Shark e Tezenis Verona. “Dedico questa vittoria a Manrico Vaiani, allenatore livornese scomparso da poco. È stata una partita da playoff, dura. Verona è una squadra molto fisica e nel complesso abbiamo giocato una buona partita. Ai ragazzi ho detto di essere più bravi a leggere i momenti della partita. Difensivamente abbiamo chiuso bene l’area e siamo stati bravi su alcuni giocatori che hanno sempre facilità ad accendersi. In alcuni momenti abbiamo perso palloni banali, forse per il troppo desiderio di far bene, permettendo loro di ricucire il gap: dobbiamo essere più bravi a dare continuità. In questi playoff possiamo trovare un protagonista diverso, oggi è stato Notae ma tutti possono essere protagonisti. Gara 2 sarà diversa ma la certezza è la grande fisicità di entrambe le squadre e noi dovremo essere bravi ad approcciarla in maniera energica”.

LEGGI ANCHE -> Altamura Trapani (risultato 0-3), highlights: buona partenza nella Poule Scudetto

Il tabellino di Trapani Shark – Tezenis Verona

TRAPANI SHARK – TEZENIS VERONA 78-71

Parziali: (28-17, 12-18, 19-17, 19-19)

Trapani Shark: J.d. Notae 23 (5/8, 3/6), Matteo Imbro 13 (1/2, 2/5), Chris Horton 12 (5/8, 0/0), Amar Alibegovic 10 (5/5, 0/1), Marco Mollura 10 (2/2, 1/2), Pierpaolo Marini 3 (0/1, 1/2), Joseph yantchoue Mobio 3 (1/1, 0/1), Fabio Mian 2 (1/2, 0/2), Rei Pullazi 2 (1/2, 0/4), Stefano Gentile 0 (0/2, 0/0), Veljko Dancetovic 0 (0/0, 0/0), Fabrizio Pugliatti 0 (0/0, 0/0)

Tezenis Verona: Gabe Devoe 25 (5/10, 4/8), Francesco Stefanelli 12 (1/4, 1/3), Lorenzo Penna 11 (4/6, 0/3), Kamari Murphy 6 (3/8, 0/0), Saverio Bartoli 6 (0/0, 1/2), Ethan Esposito 4 (0/3, 0/2), Vittorio Bartoli 3 (0/0, 1/1), Liam Udom 2 (1/3, 0/3), Giulio Gazzotti 2 (1/2, 0/1), Mouhammed falilou Mbacke 0 (0/0, 0/0), Nemanja Gajic 0 (0/0, 0/0)

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli