spot_img

Trapani-Rizzo, è già finita: rescisso il contratto del centrocampista argentino

Si conclude dopo neanche un mese l’avventura di Nicolas Cesar Rizzo con la maglia del Trapani. Anzi, è il caso di dire che non è mai iniziata questa avventura. Il club del presidente Valerio Antonini ha infatti comunicato la rescissione del contratto che legava il centrocampista argentino alla società granata. Una comunicazione fatta “con profondo dispiacere e rammarico” dal sodalizio siciliano, che credeva molto nelle prestazioni del giocatore. Tanto da presentarlo come fiore all’occhiello della campagna di rafforzamento della rosa, in vista della seconda parte della stagione.

Rizzo, così come Marco Palermo, è arrivato al Trapani dopo che il suo precedente club, il Lamezia Terme, aveva annunciato la rinuncia al campionato di Serie D. Una doppia occasione che la società granata non si è lasciata scappare. Così il direttore sportivo Andrea Mussi ha potuto mettere a segno questo duplice colpo di mercato. Tuttavia, mentre l’ex calciatore del Catania debuttava e faceva vedere i primi colpi, Rizzo arrancava. Tutta colpa di alcuni problemi fisici che hanno costretto Alfio Torrisi a non convocarlo. Fino alla decisione, drastica e dolorosa, di interrompere ogni rapporto.

LEGGI ANCHE -> Trapani, Antonini: “Io aggredito a Siracusa, Angri voleva che pagassi l’albergo”

Trapani, Rizzo saluta

Di seguito riportiamo anche le dichiarazioni rilasciate da Nicolas Cesar Rizzo attraverso i media ufficiali del Trapani. Un saluto accorato con tanto di ringraziamento al presidente Valerio Antonini e a tutta la cittadinanza trapanese. “Voglio ringraziare tutta la società, in particolare la persona del Presidente Valerio Antonini, che hanno immediatamente capito le mie problematiche. Dovrò fare urgentemente rientro in Argentina perché sono insorti improvvise problematiche mediche che non mi consentono di proseguire la stagione calcistica con il Trapani. In questi giorni qui ho avuto la possibilità di conoscere un gruppo di giocatori fantastici, che lascio con grande dispiacere, una società seria alla quale auguro di vincere il campionato ed avere un futuro radioso”.

In conclusione del suo saluto ufficiale a Trapani, Rizzo ha aperto le porte a un possibile ritorno. Magari in Serie C e soprattutto in condizioni fisiche e atletiche migliori di quelle attuali. “Magari un giorno – prosegue l’ormai ex giocatore granata – riuscirò a tornare ed indossare la maglia del Trapani al Provinciale, stadio bellissimo e molto caldo. Il mio ultimo pensiero è per i tifosi che in città in questo periodo mi hanno accolto con grande entusiasmo ai quali rivolgo un affettuoso ringraziamento ed un arrivederci”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli