spot_img

Tennis, Roland Garros: Cecchinato parte bene, Andujar ko in rimonta

Marco Cecchinato ritrova il sorriso proprio nel torneo in cui esplose quattro anni fa tutto il suo enorme talento. Il tennista nativo di Palermo supera il primo turno del Roland Garros 2022, dopo una partita agonica contro lo spagnolo Pablo Andujar. Una gara che sembrava mettersi ancora una volta male per l’allievo di coach Massimo Sartori. Poi è venuta fuori la grinta e la voglia di riscatto del giocatore classe 1992, il quale ha ribaltato alla grande la partita e l’ha vinta in cinque set. E al prossimo turno Marco se la vedrà con il polacco Hubert Hurkacz, testa di serie numero 12.

Partenza da incubo per Cecchinato

Come abbiamo già scritto, i primi due set non sono stati eccezionali per Cecchinato. Il tutto nonostante la partita si sia aperta con il break che ha portato il siciliano sul 3-0. Poi però Andujar è salito nettamente in cattedra, arrivando a infilare un parziale di cinque games che gli ha consentito anche di servire per il set. Un’occasione che l’iberico non ha sprecato, chiudendo il conto sul 6-4.

Le scorie del parziale subìto in precedenza non si notano in avvio di secondo parziale. Il palermitano ritrova le energie fisiche e nervose, e così come nel primo set ottiene il break che lo porta sul 3-1. Poi però il suo avversario ripete quanto avvenuto nel set precedente, tanto da ottenere due break consecutivi che lo portano in vantaggio. Un vantaggio che riesce a gestire nel migliore dei modi. Andujar non si lascia scappare la chance e chiude ancora una volta sul 6-4.

La rimonta del Ceck

Poi però il semifinalista del 2018 tira fuori gli attributi e gioca un grande terzo set. Un parziale in cui Andujar di fatto non vede la palla. Così nel giro di pochi minuti Marco racimola un game dopo l’altro, fino a chiudere con un più che incoraggiante 6-0. Quello che in gergo tennistico viene ribattezzato “bagel” dà nuova linfa a Cecchinato, il quale mette alle corde il suo avversario. La partita cambia in maniera radicale, il parziale di games consecutivi si allunga con il break in avvio di quarto set. Marco avrebbe la possibilità di servire per il set sul 5-4 ma la spreca, subendo il contro-break dello spagnolo. Il set si allunga ma Andujar sbaglia una voleé facile facile: 7-5, si va al quinto.

La bilancia sembra pendere dalla parte del palermitano sotto l’aspetto nervoso e fisico del match. Dall’altra parte della rete, infatti, c’è un Andujar completamente scollegato dalla partita. Così Cecchinato vola senza alcun problema, e con un altro 6-0 ottenuto in pochi minuti riesce a completare la clamorosa rimonta e a guadagnarsi il secondo turno. Una situazione molto simile a quella dell’anno di grazia 2018. Anche in quella occasione arrivo una vittoria in rimonta al primo turno, contro il romeno Marius Copil. E poi, come tutti sappiamo, arrivò la storica semifinale.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli