spot_img

Taranto-Catania, precedenti: nel 2002 uno 0-0 che portò gli etnei in Serie B

Sabato 24 febbraio, ore 16:15, allo stadio Erasmo Iacovone di Taranto il Catania affronterà i padroni di casa rossoblu quarti in classifica. Si tratterà quindi di un match che sulla carta potrebbe vedere i padroni di casa, reduci dal 2-2 di Crotone, favoriti. Dall’altra parte però i rossazzurri di Cristiano Lucarelli cercano conferme dopo il successo con la Juve Stabia. Si tratta di una classica del calcio meridionale. Adesso analizziamo più dettagliatamente i precedenti fra Taranto e Catania.

Taranto-Catania, il bilancio complessivo dei precedenti

Sono 31 i precedenti fra Taranto e Catania disputati in Puglia, di cui 16 in Serie B, tre in Coppa Italia e uno in D. Il bilancio complessivo parla di 14 vittorie dei padroni di casa, 12 pareggi e 5 successi dei rossazzurri. Il primo confronto si giocò nella Prima Divisione 1931/32 e terminò 1-0 per i padroni di casa. Quattro stagioni più tardi in Serie B la gara finì 3-1 per i rossoblu, ma nella stagione di Serie C 1938/39 gli etnei vinsero 0-1. Stesso segno anche nelle due sfide in terza serie nelle stagioni 1940/41 e 1941/42, rispettivamente 0-2 e 1-2. La vittoria casalinga tornò nella stagione di Serie B 1949/50 per 2-1, mentre nel campionato cadetto 1955/56 finì 0-0. Nelle tre stagioni cadette successive arrivarono altrettanti successi rossoblu, il primo 2-1 e gli altri 1-0. Ma nel 1959/60 i rossazzurri lanciati verso la Serie A vinsero 2-3.

Dopo dieci stagioni nel campionato di Serie B 1969/70 finì 0-0, ma anche in questo caso il Catania approdò in A. Altri due pareggi nelle stagione 1971/72 e 1972/73, rispettivamente 1-1 e 0-0. Nella stagione di B 1973/74 la sfida finì 3-1 per i padroni di casa. Vittoria casalinga anche nel campionato cadetto 1975/76 per 1-0 e 1-1 in quella successiva. Di seguito due 0-0, entrambi in seconda serie nel 1980/81 e 1984/85, a cui si aggiunge un 2-1 nella Coppa Italia 1985/86 e un 1-1 nella Serie B 1986/87. Da allora la sfida non si è più disputata in cadetteria e arrivarono due 2-0 nella Serie C1 1989/90 e nella poule scudetto della Serie D 1994/95. Nella stagione successiva in Serie C2 ci fu invece un pirotecnico 2-2.

Uno 0-0 datato 9 giugno 2002 che resterà indelebile

L’ultimo successo rossazzurro risale alla Serie C2 1996/97 e fu 0-1 con gol decisivo di Umberto Brutto. Nella Coppa Italia di Serie C 2000/01 la sfida terminò 1-1 e Chirstian Riganò fu match winner nell’1-0 della stagione successiva in Serie C1. Ma l’evento che i tifosi rossazzurri ricordano è datato 9 giugno 2002. Le due squadre infatti si contesero nella finale playoff del Girone B la promozione in cadetteria. Il gol di Michele Fini nell’andata del Massimino fu difeso nella sfida di ritorno con uno 0-0 che regalò ai rossazzurri il pass per la Serie B. Le ultime tre sfide hanno visto un 2-0 per i pugliesi nella Coppa Italia 2006/07, uno 0-0 nella Serie C 2016/17 e infine il 3-2 di due stagioni fa con il gol di Bellocq allo scadere per i rossoblu.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli