spot_img

Saturnia Acicastello, Javad Manavi firma: seconda conferma dopo Basic

La Saturnia Acicastello ufficializza anche la permanenza di Javad Manavi. Si tratta della seconda conferma in vista della prossima stagione, dopo quella di Luka Basic che è stata annunciata la scorsa settimana. Lo schiacciatore di origini iraniane, dunque, resterà in Sicilia anche per il campionato 2024/25, che vedrà gli etnei tra i protagonisti in Serie A2. Una scelta condivisa dal giocatore e dalla società, che vuole dare il massimo per tornare immediatamente in SuperLega dopo la sfortunata annata appena conclusa.

Javad Manavi è pronto a dare una mano alla Saturnia Acicastello dopo il lungo stop occorso nella stagione scorsa. Il martello, infatti, ha riportato un grave infortunio al crociato del ginocchio sinistro, appena alla seconda giornata di campionato. La sua assenza prolungata ha sicuramente segnato in negativo il destino degli etnei, costretti a salutare il massimo campionato dopo appena un anno.

LEGGI ANCHE -> Saturnia, prime conferme: Luka Basic alla corte di coach Placì

Saturnia Acicastello, la gioia di Manavi dopo la firma

Andiamo dunque a leggere, con l’ausilio dell’ufficio stampa della Saturnia Acicastello, le dichiarazioni rilasciate da Javad Manavi dopo l’annuncio della sua permanenza in Sicilia: “La stagione che abbiamo concluso non era quella che avrei voluto da giocatore. Con la società avevamo un obiettivo comune che non siamo riusciti a portare a casa. Adesso è giusto riprovarci insieme. So che sta nascendo una grande squadra fatta di conferme e nuovi arrivi e sono certo che faremo una grande stagione, anche grazie ad un allenatore così d’esperienza”.

Manavi si trova in questo momento in Iran, dove ha completato il suo iter di riabilitazione. Dopo aver ottenuto buone sensazioni dall’equipe medica che lo ha seguito, il suo desiderio più grande è quello di tornare in campo: “Tutti mi dicono che la volontà che ho messo in questo percorso di riabilitazione ha fatto sì che nei tre mesi passati io abbia fatto passi da gigante. Ortopedici e Fisioterapisti sono contenti del mio lavoro e lo sono anche io. Adesso darò il massimo per arrivare a Catania in forma e iniziare la stagione al massimo delle mie potenzialità”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli