spot_img

Roberto Samaden, chi è scopritore di talenti dell’Inter: Palermo nel curriculum?

Roberto Samaden dall’Inter al Palermo? È questo il nuovo nome per la dirigenza accostato al club di Viale del Fante da Nicolò Schira. Già nelle scorse ore si è fatto un gran parlare di molte novità in seno al club di Viale del Fante. Ad arrivare è Rosolino Amenta, dirigente che ha lavorato per club come Napoli e Atletico Madrid e in rosanero curerà i rapporti con gli sponsor (e non solo).

Ad andare via dalla città – pur mantenendo attiva la sua posizione in ottica City Football Group – sarà Luciano Zavagno, il quale tornerà in Argentina per motivi familiari ma seguirà a distanza il club rosanero. A proposito del comparto tecnico, il nome di Roberto Samaden a Palermo potrebbe diventare realtà, seppur dopo la fine della stagione. Scopriamo chi è Roberto Samaden tra la biografia, un curriculum dai colori dell’Inter e un palmares ricco di talenti prestigiosi.

Chi è Roberto Samaden: biografia, curriculum e palmares

Roberto Samaden è stato protagonista degli ultimi 30 anni del calcio giovanile italiano. Nel 1990, infatti, Ernesto Pellegrini lo volle alla sua corte per lavorare nel settore giovanile dell’Inter. La sua figura è rimasta intatta anche quando avvenne il passaggio di proprietà del club. Nel 1995, infatti, Massimo Moratti prelevò la società nerazzurra e mantenne Samaden a bordo. Da quel momento, grazie anche a un ampliamento delle strutture e della rete di scouting, l’Inter è diventata una delle società guida a livello giovanile in Italia.

I risultati parlano chiaro e non hanno bisogno di commenti. In 33 anni di onorata carriera, il palmares di Roberto Samaden parla di ben 16 scudetti tra le varie categorie. Il tutto in un totale di 22 finali nazionali disputate. Il palmares completo parla di 4 scudetti con la Primavera, altrettanti con l’Under 15, 3 con la Berretti, 3 con l’Under 17, 1 con l’Under 16 e 1 con l’Under 14. Alla lista però vanno aggiunte anche la NextGen 2011-12 con Andrea Stramaccioni in panchina, le 3 edizioni del Torneo di Viareggio, 5 Supercoppe e una Coppa Italia Primavera.

Roberto Samaden all’Inter, i giocatori scoperti

Tante finali disputate e tanti titoli conquistati equivalgono anche a tanti giocatori portati sulla cresta dell’onda. E quando ci chiediamo chi è Roberto Samaden, possiamo parlare anche di un noto scopritore di talenti. Tanti sono i giocatori passati dalle giovanili dell’Inter e approdati nel grande calcio.

Tra questi spiccano giocatori come Mario Balotelli e Davide Santon, ma anche giocatori attualmente in attività come Federico Dimarco, Cristiano Biraghi, Federico Bonazzoli, Andrea Pinamonti, Davide Faraoni e Marco Benassi. Con loro anche tanti talenti in via di esplosione tra i ‘grandi’ come Wilfried Gnonto, Valentin Carboni, Giovanni Fabbian e Sebastiano Esposito.

Il prossimo 30 giugno terminerà la storia di Roberto Samaden all’Inter. Palermo potrebbe essere la sua prossima tappa? Il City Football Group ci prova.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli