spot_img

Pisa Palermo, pagelle: Brunori non basta, Gomes e centrali indecenti

Andiamo a vedere le pagelle della sfida tra Pisa e Palermo. Il match, valido per la giornata numero 31 del campionato di Serie B, si è concluso con il risultato di 4-3. Primo tempo chiuso dai rosa con il doppio vantaggio grazie ai gol di Matteo Brunori e Kristoffer Lund. Nella ripresa, però, i gol di D’Alessandro e Bonfanti restituiscono equilibrio al match. Ospiti in inferiorità numerica subito dopo il gol del 2-2 a causa della doppia ammonizione inflitta a Claudio Gomes, ma capaci di tornare in vantaggio grazie a un calcio di rigore di Brunori. Nel finale, però, Matteo Tramoni pareggia ancora e poi segna il gol vittoria

RIVIVI IL MATCH -> Pisa Palermo (risultato 4-3), highlights: ancora blackout rosa, decide Tramoni

Pagelle Pisa-Palermo, i migliori e i peggiori tra i rosanero

Tra i migliori troviamo sicuramente gli autori dei gol rosa, ovvero Matteo Brunori e Kristoffer Lund. Sugli scudi anche Federico Di Francesco, beffato dal VAR in occasione della rete annullata. Male ancora una volta la fase difensiva, con Ceccaroni e Gomes autori di una pessima prova. Nel caso del francese c’è l’aggravante del cartellino rosso.

Difesa

PIGLIACELLI 6 – Salvato da Brunori e dal palo in avvio, sullo 0-2 è bravissimo su Barbieri. Incolpevole sui primi due gol, si supera sul tentativo di Valoti e su Caracciolo. Non è eccellente nelle reti di Tramoni.

DIAKITÈ 5,5 – Si vede poco in fase di spinta perchè la squadra predilige l’altra corsia. Gioca con ordine e disciplina nel primo tempo, poi soffre nella ripresa.

NEDELCEARU 5+ – Moreo lo mette un po’ in difficoltà con il suo dinamismo, anche se l’ex di turno grazia i rosa in più di un’occasione. Insieme a Ceccaroni non riesce a giocare a livelli accettabili

CECCARONI 5 – Dalle sue parti passa Bonfanti che crea un’occasione nei primi minuti e lo mette subito in difficoltà. Poi nella ripresa una serie di errori pesanti.

LUND 6,5 – Spinge come un dannato fin dai primi minuti, la sua sola presenza è un fastidio per la difesa nerazzurra. Poi trova il gol, meritato e fortemente voluto. La sosta gli ha fatto bene.

Centrocampo

SEGRE 6 – In un centrocampo più muscolare riesce a disimpegnarsi con grinta e personalità. Vince quasi tutti i duelli e dà una grande mano in fase di non possesso.

COULIBALY 5,5 – È la scelta di Corini per sostituire Ranocchia ma viene subito ammonito. Il suo match dura appena 19 minuti per infortunio (dal 19′ VASIC 6+ – Torna a fare la mezzala dopo tempo immemore e impatta bene sul match, dando fastidio alla mediana. Conquista lui il calcio di rigore della vittoria)

GOMES 4,5 – Pronti via e riceve un cartellino giallo che lo condiziona sul fronte dell’aggressività. Il francese però commette tanti errori, compresa un’entrata scriteriata che gli costa la seconda ammonizione.

Attacco

DI FRANCESCO 6,5 – È il più intraprendente in avvio di gara, l’apice arriva con un grande gol annullato per centimetri. Meriterebbe maggior sorte perchè è sempre un pericolo (dal 73′ AURELIO 5,5 – Schierato in una posizione atipica per dare sostegno in fase difensiva, prova a fare il suo ma esce tardi su Tramoni per il 3-3)

BRUNORI 7,5 – Si trasforma in difensore in avvio, poi torna a fare il suo mestiere e lo fa alla grande. Un gran gol su punizione e un assist per Lund, poi da vero capitano segna un rigore pesantissimo in un momento di crisi (dall’82’ SOLERI s.v.)

DI MARIANO 5,5 – Lui come Diakitè viene “cavalcato” poco in fase offensiva perchè si gioca prettamente a destra. Da parte sua c’è grande impegno, però di certo non è la sua miglior prestazione (dall’82’ GRAVES s.v.)

Pagelle Pisa-Palermo, il giudizio del tecnico rosanero

CORINI 4,5 – Sceglie una squadra più muscolare in avvio ma subisce il gioco del Pisa e dopo 20 minuti deve subito cambiare. Il primo tempo è eccellente sul piano del ritmo e della corsa, ma la ripresa è da film horror. Neanche Brunori evita la figuraccia.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli