spot_img

Pallanuoto: Alessandro Vitale volto nuovo in casa Telimar Palermo

Il TeLiMar, che compie 34 anni di attività, si regala Alessandro Vitale. Un preziosissimo giocatore classe ‘97, che – seppur giovanissimo – è stato una delle colonne portanti della Lazio Nuoto negli ultimi 6 Campionati disputati in Serie A1. Chiuso così il roster, al quale verranno aggregati alcuni giovani provenienti dal vivaio societario, Mister Baldineti avrà a disposizione un gruppo davvero competitivo. L’obiettivo è quello di mantenere l’alta classifica in Campionato, di entrare nella Final Four in Coppa Italia e consolidare i risultati in Europa.

La carriera di Alessandro Vitale

Cresciuto nel vivaio della Lazio Nuoto, Alessandro Vitale ha esordito nella prima squadra societaria di Serie A1 a soli 16 anni nella stagione sportiva 2013/2014. Poi è passato per due stagioni in prestito alla Rari Nantes Latina in Serie A2. Dalla stagione 2016/2017 Vitale gioca ben altri 6 Campionati consecutivi in serie A1 con la Lazio, rappresentando uno dei punti di forza della squadra capitolina. Nella sua bacheca c’è uno Scudetto Under 20 conquistato nella stagione sportiva 2015/2016. A questo si aggiungono moltissime convocazioni nella nazionale giovanile azzurra, con la quale ha conquistato la medaglia di Bronzo nella Coppa Comen Under 18.

LEGGI ANCHE -> Telimar, staffetta tra i pali: via Nicosia, arriva Egon Jurisic

Le prime parole di Vitale

Le parole di Alessandro Vitale ai media ufficiali del Telimar Palermo: “Sono molto contento di essere stato preso in considerazione in questo progetto da una società come il TeLiMar che negli ultimi anni ha combattuto ai vertici del Campionato di A1. Voglio sfruttare al massimo questa opportunità che mi è stata data e imparare il più possibile dall’allenatore, che uno è tra i migliori in Italia. Spero di poter dare il mio massimo contributo per portare a termine quella che sono sicuro sarà una stagione ricca di soddisfazioni. Ringrazio il Presidente Marcello Giliberti, e tutta la Società TeLiMar, che mi ha accolto a braccia aperte, facendomi sentire a casa, dandomi anche l’opportunità di continuare gli studi Universitari a Palermo”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli