spot_img

Palermo-Venezia è la sfida degli ex: Fiordilino, Di Mariano e tanti dirigenti

Il Palermo nel pomeriggio di domenica (ore 18.00) affronterà il Venezia nella gara valida per la 14a giornata del campionato di Serie B 2022/23. La sfida tra i rosanero e i veneti non sarà mai una partita come le altre, chi delle due tifoserie non ricorda quel 21 luglio 2002 quando per entrambi i club cambiò la storia rispettivamente in positivo e in negativo. Se da quel giorno i rosanero iniziarono una scalata verso il calcio che conta (la promozione in Serie A e le coppe Europee), gli arancioneroverdi nel giro di tre anni prima subirono la retrocessione in C1 e poi a causa del fallimento ripartirono dalla C2. Una storia dai due volti quella di Palermo e Venezia che domenica al “Renzo Barbera” si daranno battaglia per portare a casa punti importanti.

Quanti ex tra campo e dirigenza

Nei due club fioccano gli ex sia in campo che nella dirigenza. A indossare la casacca del Venezia c’è un centrocampista palermitano verace quale è Luca Fiordilino che è ormai in Laguna dalla stagione 2019/20 ossia quella che sancì il fallimento del vecchio Palermo. Sponda rosanero vi sono diversi calciatori che con hanno indossato la maglia del Venezia: da Jacopo Segre (2018/19) e Leo Stulac (dal 2016 al 2018) fino ai più recenti come Francesco Di Mariano e Ales Mateju. Il primo ha vestito la casacca dei veneti nella stagione 2020/21 ottenendo la promozione in Serie A, il secondo ha giocato in Laguna per sei mesi tra il gennaio del 2022 e il giugno dello stesso anno quando poi da svincolato si è trasferito proprio a Palermo.

Tra gli ex anche Mario Alberto Santana che nel 2022 vestì brevemente la maglia del Venezia, poi la tripla esperienza al Palermo da calciatore; attualmente è collaboratore tecnico del club rosanero.

Non solo in campo ma anche tra le scrivanie dei due club vi sono degli ex. L’attuale direttore sportivo del Palermo, Leandro Rinaudo, tra il 2016 e il 2018 proprio a Venezia svolse il ruolo di osservatore prima e direttore tecnico poi. Percorso inverso per il team manager dei veneti, Vincenzo Todaro, che ha occupato l’identico ruolo che ricopre attualmente anche nel club di Viale del Fante tra il 2017 e il 2019. Per gli amanti della nostalgia non si può non ricordare Evans Soligo che nel 2003/04, ossia la stagione del ritorno in Serie A, era in rosa e collezionò anche nove presenze in campionato; al momento in casa Venezia è collaboratore tecnico e nel 2019/20 ha allenato la Primavera del club.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli