spot_img

Palermo, Segre: “Noi padroni del campo. Occasione sprecata? Arrivavo veloce…”

Jacopo Segre continua a segnare e il Palermo allunga la striscia positiva. Queste le parole del centrocampista dopo Brescia: “Sono molto felice a livello personale e a livello collettivo. Stiamo dando frutto al lavoro che facciamo in settimana. Siamo contenti perché stiamo ascoltando il mister e stiamo remando tutti insieme. Siamo a un altro risultato utile consecutivo”.

LEGGI ANCHE -> Palermo, Corini: “Bravi a recuperare, potevamo anche vincere”

Palermo, Segre: “Padroni del campo. Nel 2023 dobbiamo lavorare, possiamo fare tanto”

Il numero 8 del Palermo sottolinea la compattezza del gruppo: “Siamo una squadra coesa, che come tutte le squadre può anche soffrire. Ma siamo stati bravi a soffrire e nella ripresa abbiamo padroneggiato il campo. Avremmo meritato la vittoria, ma non siamo stati in grado di segnare il 2-1. Però dobbiamo continuare su questa strada. Ora ci godiamo un po’ di riposo e poi riprendiamo”.

Direttamente dalla zona mista del “Rigamonti”, Segre parla anche dell’occasione non sfruttata sull’1-1. Una chance creata dal piede di Saric: “Peccato perchè Dario mi ha messo una bella palla. Sono arrivato dalle retrovie a 100 all’ora. Mi è mancata la lucidità nel controllo finale. Mi dispiace perchè potevo fare una doppietta, ma dobbiamo continuare così su questa strada”.

Si chiude il girone di andata, ma per Segre è già tempo di pensare al 2023. Un anno in cui il Palermo può fare molto di più: “Possiamo fare tanto, ma non ci sono mai limiti. Bisogna continuare a lavorare, dobbiamo tornare dopo le vacanze e riattaccare la spina per proseguire un girone di ritorno a fuoco. Ci meritiamo tanto, noi e la città, dobbiamo spingere fino alla fine”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli