spot_img

Palermo, la nuova avversaria ai playoff è l’Entella: tutto sulla squadra di mister Volpe

Sarà dunque la Virtus Entella la prossima avversaria del Palermo nel cammino dei playoff di Serie C. Un incrocio particolarmente duro, visto che tra le quattro potenziali rivali del sorteggio avvenuto questa mattina, quella biancazzurra era quella messa meglio. Soprattutto in base all’ordine di piazzamento nella regular season. La compagine ligure allenata da Gennaro Volpe, infatti, era una delle teste di serie nel primo turno della fase nazionale della post-season. Un motivo in più per temere i prossimi avversari della formazione guidata da Silvio Baldini.

Ricordiamo che la gara di andata si giocherà allo stadio “Comunale” di Chiavari martedì 17 maggio, presumibilmente con fischio d’inizio alle ore 20.30 o comunque in orario serale. Il match di ritorno è invece in programma allo stadio “Renzo Barbera” di Palermo sabato 21 maggio, anche in questo caso con un possibile orario serale per la disputa del match. Chi vincerà otterrà il pass per le semifinali di questi playoff.

Avversaria Palermo ai playoff, il cammino dell’Entella

Come abbiamo già accennato, la Virtus Entella era una delle squadre messe meglio in base al piazzamento nella regular season del campionato di Serie C. I liguri, infatti, hanno concluso in quarta posizione nel Girone B. Motivo per cui la formazione biancazzurra è subentrata nel percorso playoff dal 2° turno della fase a gironi, affrontando in gara secca l’Olbia. Un match che si è complicato più del previsto per la squadra di Chiavari, che è riuscita a passare il turno nonostante il pareggio per 1-1, in virtù del miglior piazzamento in classifica rispetto ai sardi.

Nel confronto di primo turno della prima fase nazionale, l’Entella se l’è vista con un altro avversario tosto come il Foggia. La squadra allenata da Zdenek Zeman ha avuto la meglio nel match di andata disputato allo stadio “Pino Zaccheria”, grazie a una zampata di Curcio allo scoccare del 90° minuto. Nella gara di ritorno i liguri sono partiti meglio e hanno trovato il gol del vantaggio con Rada nei primissimi minuti, ma in avvio di ripresa tutto sembrava complicarsi: pareggio rossonero con Petermann ed espulsione di Schenetti. Pochi minuti dopo essere rimasta in 10, però, la Virtus ha raccolto le forze e ha pareggiato con Capello.

Ora c’è l’ostacolo Palermo da affrontare per i biancazzurri di Volpe.

Palermo vs Entella, i punti forti della squadra di Volpe

Veniamo ora a quelli che possono essere i principali pericoli tra le fila della prossima avversaria del Palermo in questi playoff. Esordiamo dicendo che nella gara di andata in programma martedì sera al “Comunale” di Chiavari ci saranno due pesanti assenze per squalifica. Si tratta dell’esperto Daniele Dessena, ammonito sotto diffida nel return match contro il Foggia, e di Andrea Schenetti, che come abbiamo già scritto è stato espulso sul risultato di 1-0. Due assenze pesanti ma che non rendono agevole il compito per la formazione guidata da Silvio Baldini. Anche perchè ci sono altri valori molto importanti tra le fila dei liguri.

Mister Gennaro Volpe, che dopo gli ultimi cinque anni da giocatore ha affidato proprio alla Virtus Entella il suo percorso da tecnico fin dalle giovanili, ha a disposizione un impianto di squadra reduce dalla retrocessione dalla Serie B della stagione 2019/2020. A partire dal portiere Borra passando per il pacchetto difensivo che presenta i terzini Barlocco e Cleur e la coppia di centrali difensivi composta da Chiosa e Coppolaro. In mezzo al campo spazio per il ‘vecchietto’ Paolucci e per il già citato Rada, mentre la squalifica di Schenetti dovrebbe aprire le porte dell’undici titolare a Morosini, talento che si è perso dopo l’exploit di Brescia a inizio carriera.

Pochi dubbi sul tandem offensivo che sarà composto da Alessandro Capello – l’uomo del destino contro il Foggia – e Andrea Magrassi. Il giocatore di scuola interista ha trovato contro i rossoneri appena il terzo gol stagionale, seppur di importanza capitale. Sono invece 10 le segnature della punta centrale a disposizione di Volpe, che può contare dalla panchina sull’ex Sicula Leonzio Facundo Lescano. C’è anche un ex tra le fila della Virtus Entella: stiamo parlando di Matias Silvestre, esperto difensore centrale argentino transitato da Palermo nella stagione 2011/2012 (5 gol in 29 presenze).

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli