spot_img

Palermo, Corini: “Gara equilibrata, pari giusto. Graves promosso, Nedelcearu…”

Eugenio Corini applaude il suo Palermo dopo la prestazione contro la capolista Frosinone. La partita valida per la venticinquesima giornata di Serie B è terminata sul pari, ma i rosanero sono stati vicini a vincerla grazie all’eurogol di Valerio Verre. Nel finale i ciociari sono riusciti a realizzare l’1-1, ma resta l’ottima performance dei padroni di casa. Adesso i siciliani si trovano al limite della zona play-off e possono continuare a sognare la corsa alla promozione in massima categoria.

LEGGI ANCHE -> Palermo-Frosinone, le pagelle: Verre super al di là del gol, Di Mariano balbetta

Corini commenta Palermo-Frosinone

“La prestazione odierna dimostra che abbiamo alzato il livello, soprattutto in relazione a quello che era il nostro punto di partenza. Abbiamo lavorato tanto sui particolari”, così ha esordito Eugenio Corini in conferenza stampa dopo Palermo-Frosinone. “Il pari è un risultato giusto, la partita è stata equilibrata. Abbiamo anche provato a vincerla, rischiando qualcosa in più, ma è finita sull’1-1”.

I rosanero hanno gestito in modo ottimale la partita anche dal punto di vista della mentalità. “In settimana spingo sempre i giocatori a fare di più, ad una incazz*tura sana. In questo mese stiamo affrontando squadre sulla carta superiori, ciò ci serve a capire dove vogliamo e dove possiamo arrivare. Se contro il Sudtirol faremo un’altra buona prestazione, il Barbera martedì contro la Ternana sarà pieno come oggi. Gli applausi dimostrano quanto il pubblico apprezzi la nostra crescita”.

La performance di oggi, nonostante la vittoria non sia arrivata, ha soddisfatto il tecnico Eugenio Corini. “Siamo sulla strada giusta, dobbiamo continuare così. Il lavoro quotidiano ci aiuta a consolidare le idee positive che abbiamo messo in campo oggi. Nel primo tempo loro non riuscivano a fermarci. Siamo stati bravi a costruire dal basso e a giocare tra le linee. Ora pensiamo alla trasferta contro il Sudtirol”.

LEGGI ANCHE -> Frosinone, Grosso: “Palermo forte, gara a viso aperto. Verre? Un eurogol”

La prestazione dei singoli, da Valente a Verre

Eugenio Corini per la gara contro la capolista ha attuato dei cambiamenti rispetto all’undici delle scorse gare. In difesa ha esordito dal 1′ Graves. “È un ottimo giocatore, deve avere ancora più fiducia nelle sue qualità. Oggi ha giocato contro Caso e la prestazione è stata buona, è pienamente promosso. Ci darà una grande mano in questa parte di campionato. Nel secondo tempo l’ha sostituito Buttaro che non giocava da quattro mesi”. E sugli altri cambi: “Nedelcearu si è fatto male, c’è preoccupazione. Aspettiamo l’esito degli esami strumentali. Saric aveva un problema intestinale da ieri, non era al meglio”.

A centrocampo invece c’è stato l’atteso rientro di Gomes dal 1′. “La sua è stata una buona prestazione. Da Brescia in poi abbiamo dovuto fare a meno di lui ed è stata una grave perdita. È stato costretto a rimanere ai box per recuperare. Fino al Genoa non lo vedevo benissimo, mentre oggi è sembrato che sia tornato ad alti livelli. Sono contento per lui”. Solo complimenti invece per Verre, autore della rete dell’1-0. “Il mercato ci ha permesso di allargare la rosa dei titolari e di migliorarci, è stato evidente anche oggi”.

LEGGI ANCHE -> Palermo, Verre: “Pari ci rode, possiamo migliorare. Gol? Non è il primo così”

Anche in avanti c’è stata una novità, con Tutino titolare. “L’idea di inserire giocatori come Gennaro e Valerio ci aiuta a creare ampiezza nel gioco e a essere più veloci nella corsa. Mi piacciono i giocatori che come loro cercano sempre di dare qualcosa in più. Un applauso anche a Valente, che è un ragazzo straordinario e anche oggi ha fatto un’ottima partita”, ha concluso.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli