spot_img

Palermo, con il Sudtirol è un pari: attacco spento, Soleri salva i rosanero

Il Palermo vuole tornare al successo dopo due turni di astinenza in cui è arrivata rispettivamente la sconfitta in casa del Genoa e il pari al “Barbera” contro il Frosinone. Al “Druso” di Bolzano la sfida tra il Sudtirol e il Palermo, valida per la 26a giornata di Serie B, termina in parità (1-1): apre un gol di Cissè a inizio gara, la pareggia a inizio ripresa Soleri. Un buon punto per il Palermo che raggiunge quota 36 in classifica, resta il rammarico per non aver portato a casa l’intera posta in palio.

Primo tempo: Palermo tanta sfortuna, Sudtirol cinico

La prima frazione di gioco non si è rivelata particolarmente fortunata per il Palermo, per usare un eufemismo, soprattutto per i due infortuni occorsi a Graves e Sala. Il match inizia in salita per i rosanero che subiscono la rete dello svantaggio già al 5′ quando i padroni di casa trovano la via del gol grazie a una giocata di Cissè. Sugli sviluppi di una rimessa laterale, infatti, la sfera è deviata da Odogwu che serve Cissè che fulmina con un destro perfetto Pigliacelli da posizione ravvicinata. Al 10′ primo cambio obbligato per il Palermo che deve rinunciare a Graves, il difensore danese costretto a uscire a causa di un problema muscolare (al suo posto Marconi). Trascorrono pochi minuti e il Palermo prova subito a pareggiare la gara, la conclusione di Di Mariano è deviata da Poluzzi.

Al 23′ altro infortunio in casa Palermo, si ferma da solo Marco Sala che è costretto ad uscire e a cedere il suo posto a Edoardo Masciangelo. Da qui all’intervallo i rosanero ci provano in diverse occasioni, ma le conclusioni non sono troppo precise e si rientra negli spogliatoi con il vantaggio in favore del Sudtirol (1-0).

Secondo tempo: Soleri decisivo, un pari che sta stretto ai rosanero

La ripresa inizia con due cambi in casa Palermo: out Di Mariano e Saric, al loro posto ecco Soleri e Segre. Cambi azzeccati quelli di mister Corini, trascorrono infatti solo 3 minuti e il Palermo giunge al pari grazie proprio ad Edoardo Soleri che insacca con un colpo di testa ravvicinata. L’attaccante devia in rete dopo un assist quasi involontario di Nedelcearu che fa la sponda su un’azione da corner. Il secondo tempo è nettamente di stampo Palermo con i padroni di casa che tendono a difendersi e ripartire in contropiede. Sono diverse le occasioni potenziali create dalla compagine rosanero che però non riesce a concretizzare. Sono poche le occasioni create nella ripresa e più in particolare nei minuti finali di gara, un buon punto quello conquistato dal Palermo che raggiunge quota 36.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli