spot_img

Palermo, col Modena è vittoria ritrovata: 2-0 convincente dei rosanero firmato Brunori-Valente

Il Palermo ospite del Modena nella gara valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie B 2022/23. Un match importante sotto ogni profilo per i rosanero che non ricordano più quale sia il sapore della vittoria, l’ultimo successo è infatti datato 9 settembre quando un gol di Brunori sconfisse il Genoa. La compagine guidata da mister Eugenio Corini ha ritrovato un successo di grande importanza superando per 2-0 i canarini, a decidere il match i gol di Matteo Brunori e Nicola Valente.

Primo tempo: Brunori-Valente firmano lo 0-2

La sfida del “Braglia” inizia sotto il segno del Palermo che al 7′ si procura un calcio di rigore con Di Mariano che è atterrato da Magnino su cross dalla destra di Valente. Dal dischetto si presenta Matteo Brunori che calcia una sassata a fil di palo e supera Gagno, rosanero dunque avanti dopo 8 minuti di gioco. Primo gol in trasferta per il centravanti rosanero, quarto in totale nel campionato di Serie B 2022/23. I padroni di casa provano a reagire dopo la rete subita, le azioni offensive costruite dai “canarini” sono però confuse e la sfera diventa una facile preda della retroguardia rosanero.

Al 25′ si ripropone in avanti il Palermo ancora con Matteo Brunori che prova a calciare dal limite dell’area, il suo sinistro viene bloccato da Gagno. Nell’azione successiva i padroni di casa vanno a un passo dal gol del pari con Azzi che dall’interno dell’area stacca di testa a colpo sicuro su cross di Tremolada, si supera Pigliacelli che salva i suoi. Al 28′ scappa in contropiede il Palermo con Broh che, in superiorità numerica, invece si allargare per Valente tenta una conclusione velleitaria da fuori che si perde in corner. Trascorre qualche minuto e al 30′ altra occasione per il Modena con Falcinelli che salta di testa su cross dalla destra di Azzi, la sua conclusione bloccata da Pigliacelli.

Tra il 35′ e il 38′ doppia occasione ancora per Falcinelli che in entrambe le occasioni spara alto. Si fa vedere in avanti anche il Palermo con una conclusione da fuori area di Francesco Di Mariano, bloccata senza problemi da Gagno. Al 41′ ancora Pigliacelli protagonista, scappa sulla destra Tremolada che si accentra e calcia in porta trovando pronto l’estremo difensore rosanero. Due minuti di recupero e raddoppio Palermo al 45+2 con Nicola Valente che trafigge Gagno su servizio perfetto di Di Mariano.

Secondo tempo: i rosanero controllano il doppio vantaggio

La ripresa si apre con un cambio per parte: tra le fila dei rosanero Crivello rileva l’ammonito Devetak, stessa strategia per Tesser che inserisce Duca per Magnino già pendente di giallo. Al 50′ i canarini ci provano con Gerli, la sua conclusione da fuori si perde a lato. Al 60′ occasione pazzesca per il Modena con una conclusione di Armellino diretta all’incrocio dei pali, vola Pigliacelli che devia in corner. Prova a cambiare qualcosa Tesser inserendo Marsura e Panada al posto degli spenti Diaw e Armellino. Al 69′ ancora super Pigliacelli che riesce a intervenire con i piedi salvando un gol praticamente fatto da Panada.

Tra il 71′ e il 73′ Corini cambia qualcosa inserendo Floriano, Saric e Bettella rispettivamente al posto di Di Mariano, Segre e Valente. Da qui in poi il match viene controllato nel migliore dei modi dal Palermo che non rischia praticamente nulla. I rosanero ritrovano quei tre punti che mancavano dallo scorso 9 settembre quando avevano superato per 1-0 il Genoa, vittoria di carattere e 12 punti in classifica.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli