spot_img

Palermo-Catanzaro Primavera (risultato 3-0): primato in classifica, ora i playoff

La primavera del Palermo, guidata da mister Stefano Di Benedetto, ha centrato l’obiettivo del primo posto nel proprio girone di Primavera 3. Un primato certificato anche prima di scendere il campo col Catanzaro, gara della 21a giornata di campionato e terminata sul risultato di 3-0. Infatti il Potenza ha pareggiato 1-1 a Gubbio, riducendo a 4 (momentaneamente) i punti di distacco dai rosanero a una sola giornata dalla fine.

Da par loro, i ragazzi della primavera del Palermo hanno onorato e vinto il proprio match, battendo il Catanzaro, riportando gli avversari a +7. I ragazzi di Di Benedetto aprono le marcature con Gabriele Mazza, grazie ad un colpo di testa su cross di Emmanuele Garofalo. Chiude i conti nella ripresa una doppietta di Hugo Toivonen.

LEGGI ANCHE -> Palermo Primavera in finale play-off: festa anticipata, il regolamento

Palermo Primavera, bilancio positivo per Di Benedetto e i ragazzi

Il Palermo Primavera arrivava dalla delusione della sconfitta in finale col Padova lo scorso anno. Una delusione trasformata in grande rabbia agonistica messa sul campo in questa stagione, dove ha imposto sin da subito il suo ritmo. Solo saltuariamente Bari e Potenza hanno provato ad impensierire i rosanero, ma le 15 vittorie su 21 partite giocate certificano una stagione da record.

Grandi soddisfazioni per Di Benedetto, l’allenatore di questo collettivo che può giocarsi l’accesso in Primavera 2. Una stagione, quella del mister palermitano, iniziata guidando la prima squadra in Coppa Italia. Per lui la soddisfazione di qualificare il Palermo ai trentaduesimi di finale, vincendo 3-2 contro la Reggiana. Un percorso interrottosi poi contro il Torino, ma che rimane come tappa importante del suo curriculum.

Tornato in Primavera, ha lavorato pazientemente sui suoi ragazzi, portando diversi elementi ad allenarsi anche in prima squadra. Basti pensare che Gabriele Grotta, portiere della Primavera dello scorso anno, è in pianta stabile con la prima squadra. E nel ultimo ritiro di Girona sono ben 6 gli elementi aggregati alla formazione allenata da Eugenio Corini: il portiere Manfredi Nespola; i difensori Christian Basile, Gaspare Galfano e Simone Santonocito; il centrocampista Samuele La Mantia; gli attaccanti Raffaele Giglio e Salvatore Di Mitri. Adesso c’è la speranza di centrare il massimo obiettivo della promozione, per centrare un percorso perfetto.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli