spot_img

Ortigia Pro Recco (risultato 7-12): campioni d’Italia superiori, cronaca e tabellino

Troppa Pro Recco per l’Ortigia Siracusa. Nella gara valida per la decima giornata del campionato di Serie A1 di pallanuoto maschile, i campioni d’Italia in carica espugnano la piscina “Paolo Caldarella” con il risultato di 7-12. Già nel primo quarto la capolista era riuscita a dare il primo strappo, chiudendo con il doppio vantaggio e soprattutto concedendo un solo gol ai padroni di casa. Il tentativo di riavvicinamento da parte degli uomini di coach Piccardo non è servito. La squadra di coach Sukno riusciva a gestire bene le energie sui due lati della vasca, tenendo lontano i rivali nel punteggio.

È stata, come abbiamo scritto, anche la partita speciale dei fratelli Condemi. alla fine Ciccio ha segnato due gol importanti per la sua nuova squadra, ma avrà vissuto sicuramente una bella emozione nel tornare a casa da avversario.

LEGGI ANCHE -> Ct Palermo, andata delle semifinali agrodolce: ok le ragazze, ko i ragazzi

Ortigia, parla coach Piccardo

Andiamo a leggere le dichiarazioni rilasciate da coach Stefano Piccardo al termine della gara tra Ortigia Siracusa e Pro Recco. “Oggi abbiamo cercato di giocare una partita intelligente, per quelle che sono le nostre caratteristiche. Credo che il Recco, se lo aspetti, ti fa ancora più male. Abbiamo provato a fare un po’ più di pressing alto, poi loro naturalmente hanno una qualità incredibile nel trovare gli spazi. Però sono contento dell’atteggiamento della squadra. Abbiamo sicuramente disputato una buonissima partita, nonostante alcune disattenzioni. I miei giocatori sanno che è facile giocare contro il Recco quando sai che non hai nulla da perdere. Le gare che contano però sono quelle a Napoli, a Roma, contro il Bologna ed è lì che noi dobbiamo crescere e fare la differenza. Quello di oggi è un buon allenamento, ci devono restare nelle braccia questi uno contro uno di alto livello per proiettarci al meglio alla partita di sabato”.

Il tabellino di Ortigia – Pro Recco

C.C. ORTIGIA 1928 – PRO RECCO 7-12 (1-3, 3-4, 2-4, 1-1)

C.C. Ortigia 1928: Tempesti, Cassia 3, Giribaldi, La Rosa, Di Luciano, Cupido, Bitadze 1, Carnesecchi 1, A. Condemi 1, Inaba 1, Ferrero, Napolitano (Cap), Calabresi, Tringali Capuano. Allenatore: Stefano Piccardo

Pro Recco: Del Lungo, Di Fulvio (Cap) 1, Zalanki 1, Cannella 3, Younger 1, Fondelli, Presciutti, Echenique, F. Condemi 2, Iocchi Gratta 1, Aicardi 1, Hallock 2, Negri, Rossi. Allenatore: Sandro Sukno

Arbitri: Alessandro Severo (Roma) e Arnaldo Petronilli (Roma)

Superiorità numeriche: ORT: 3/11; REC 5/11 + 2 rig.

Espulsioni definitive: La Rosa (O) nel 3° tempo ed Echenique (R) nel 4° tempo per raggiunto limite di falli

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli