spot_img

Messina, tuffo nel passato: ritiro a Roccaporena. Testa a testa Zeman-Auteri per la panchina

Il Messina si prepara in vista della nuova stagione di serie C. Sono tanti gli aspetti che vanno curati nei minimi dettagli, soprattutto in vista di una stagione il cui inizio non è poi così lontano. Ma ci sono già alcuni tasselli che sono stati messi al proprio posto. Come ad esempio quello riguardante il ritiro estivo, di cui si sa già praticamente tutto.

Il club peloritano, infatti, ha scelto la sede per il ritiro 2022 che si svolgerà dal 17 luglio ai primi di agosto. I giallorossi hanno deciso di ritrovarsi in quel di Roccaporena, località sita nei pressi di Cascia (provincia di Perugia). La struttura ha già ospitato il club siciliano negli anni della Serie A, in particolare nell’estate del 2004 e in quella successiva. Un vero e proprio tuffo nel passato che tra l’altro conferma anche le ambizioni del Messina in vista della prossima stagione. Alla base di questa scelta c’è il grande lavoro svolto dal direttore generale Lello Manfredi che ha deciso fortemente di puntare su questa località.

Panchina e ds: il futuro del Messina

Ma come abbiamo già spiegato, la scelta della sede e del periodo in cui si svolgerà il ritiro è solo un passaggio nel processo di programmazione in corso in casa Messina. Bisogna ancora scegliere gli artefici materiali di quella che sarà la creazione e la conduzione della squadra biancoscudata nel prossimo campionato di Serie C.

Il sogno del presidente Pietro Sciotto sarebbe quello di portare sullo Stretto come tecnico Zdenek Zeman e come direttore sportivo Giuseppe Pavone. La dirigenza peloritana non ha però abbandonato la pista che porta a Gaetano Auteri per quanto riguarda il capitolo allenatore, un tecnico di grande levatura che in Lega Pro ha anche vinto sulla panchina del Benevento.

Tra le altre cose lo stesso Auteri, nei giorni scorsi, aveva ammesso l’avvio di contatti con il club peloritano. Queste le sue parole: “C’è chi ha fatto il mio nome ed effettivamente ci sono stati dei contatti, è inutile nascondersi. Siamo però in una fase iniziale. Attendo di approfondire la questione nei dettagli e nel frattempo preferisco non aggiungere altro”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli