spot_img

Messina, Plescia: “Audace Cerignola difficile da affrontare, mi manca il gol”

Vincenzo Plescia, attaccante del Messina, è appena tornato in gruppo dopo l’infortunio alla mano che lo ha tenuto fermo nell’ultimo match con il Monopoli. Qualche giorno di riposo in più ha permesso al centravanti ex Avellino di riprendersi dall’operazione post frattura scomposta alla mano sinistra. Nonostante la fasciatura Plescia ha comunque nel mirino la partita del 6 gennaio con l’Audace Cerignola, per ritrovare gol e sorrisi dopo un periodo negativo.

LEGGI ANCHE -> Messina, Firenze: “Modica fondamentale, ripartiamo dalle ultime gare”

Messina, Plescia: “Bene il recupero dall’infortunio, tutti vogliono dare il massimo”

Ai microfoni dei canali ufficiali del Messina, Plescia ha parlato del suo rientro in gruppo: “Il recupero procede benissimo, ho già tolto i punti. Di giorno in giorno migliora anche la mobilità della mano. Pensavo potesse andare peggio, invece il rientro in campo oggi è stato molto positivo. I pochi falli fischiati a favore? Non so a cosa sia dovuto, ma sono scelte dell’arbitro”.

Passati Natale e Santo Stefano, i giallorossi sono tornati al lavoro in vista dei prossimi impegni: “Dopo le feste si riparte con qualche chilo in più (ride, ndr). C’è la voglia di dare sempre il massimo, oggi si è già visto. Con i compagni e il tecnico abbiamo fatto un allenamento di grande intensità. Modica, oltre a chiederci se ci siamo allenati durante le feste, ci ha detto di farci trovare pronti nel girone di ritorno”.

Plescia: “Il gol mi manca, bilancio personale sufficiente”

Sin qui la stagione personale di Plescia ha seguito quasi in parallelo il campionato del Messina. Un buon avvio, con l’attaccante a segno 3 volte, poi un lungo momento di crisi. Così l’attaccante giudica questa prima parte di stagione: “Il gol è la cosa che mi manca di più in assoluto. Non cerco alibi, verrà da se e grazie all’aiuto dei miei compagni. Il bilancio personale è sufficiente, mentre per la squadra va detto che ci sono stati alti e bassi. Purtroppo sono arrivate 6 sconfitte di fila, ma siamo stati bravi a riprenderci. Speriamo di ripartire come abbiamo finito il girone d’andata”.

Ultimo tema toccato è quello sul prossimo avversario del Messina, l’Audace Cerignola: “Guardiamo prima a noi stessi, poi studieremo meglio l’avversario qualche giorno prima della partita. È comunque una squadra difficile da affrontare, come la maggior parte delle formazioni del Girone C”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli