spot_img

Messina, Firenze: “Modica fondamentale, ripartiamo dalle ultime gare”

Marco Firenze suona la carica in casa Messina. Il centrocampista, uno dei giocatori di punta tra quelli a disposizione di Giacomo Modica, ha parlato al rientro della squadra dopo la sosta natalizia. I peloritani sono reduci da una buona striscia di risultati in campionato. Ora però si deve ripartire per tornare a correre e fare altri buoni risultati: “Riprendiamo con entusiasmo – dice Firenze – Abbiamo chiuso il girone di andata in crescendo nelle ultime 4 partite secondo me. Adesso abbiamo questa settima di ripresa degli allenamenti, poi partirà la settimana tipo e dovremo ripartire subito forte, continuando come stavamo facendo e portando subito un risultato importante a casa. La nostra salvezza passerà tanto dalle nostre mura”.

Messina, Firenze e il confronto con Modica

Prima di iniziare il primo allenamento post-Natale, Giacomo Modica ha tenuto a colloquio la squadra. Firenze ha svelato i capisaldi del discorso fatto dal tecnico ai suoi giocatori: “Ha voluto sapere come stessimo e ci ha detto che era contento di rivederci. Sapete che con lui c’è una grande cultura del lavoro, lo faremo in questi giorni. Da lui non possiamo prescindere, è una persona troppo importante, perciò lavoriamo”.

Come sta andando il campionato di Marco Firenze a Messina? Il centrocampista si dimostra molto autocritico: “La continuità a me è la cosa che interessa di più, per me è fondamentale per tornare ai livelli che posso tenere durante un campionato. Sono contento e non lo sono al tempo stesso. So di poter fare molto di più, sono molto autocritico anche quando le cose vanno bene. Devo crescere ancora e so che posso farlo”.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Catania, Mazzotta vuole restare: offerte da B e C ma priorità a etnei

Il campionato del Messina

Il campionato del Messina riparte dall’Audace Cerignola. Firenze, dal suo punto di vista, vuole ripartire dalle ultime gare giocate: “Manca qualcosa all’appello. Il mese in cui non abbiamo portato punti a casa è stato negativo, ma da qui abbiamo capito quel che non dobbiamo fare e ciò su cui dobbiamo lavorare ogni giorno per non ripeterlo. Nelle ultime partite ci siamo riusciti, ci auguriamo che la società venga a darci una mano, ne abbiamo bisogno. Ripartiremo con l’Audace Cerignola con lo stesso obiettivo di sempre, continuando a ripeterci nel segno della continuità”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli