spot_img

Messina-Juve Stabia, probabili formazioni: torna Plescia, ospiti senza Candellone

Il Messina prepara la sfida interna contro la capolista Juve Stabia, in uno dei match della 15a giornata di Serie C Girone C. I giallorossi sperano di interrompere finalmente la striscia di 4 sconfitte consecutive che l’ha fatta sprofondare in fondo la classifica. L’occasione è ghiotta perché, nonostante il grande cinismo dei campani, questi arriveranno in Sicilia con diverse e pesanti assenza. Non sarà facile naturalmente battere i gialloblù ma i siciliani sono chiamati ad una reazione d’orgoglio. Queste le ultime sulle probabili formazioni di Messina-Juve Stabia.

LEGGI ANCHE -> Messina-Juve Stabia, precedenti: Ferrini decisivo per la salvezza lo scorso anno

Come arriva il Messina

Modica è stato confermato a chiare lettere dal presidente del Messina, Pietro Sciotto, che sostiene di fatto l’operato del tecnico. Pur sottolineando le difficoltà che la squadra ha affrontato nell’ultimo mese. Sta di fatto che i giallorossi sono precipitati in zona retrocessione e sembrano vivere i fantasmi dello scorso anno. Riuscirà l’ex tecnico giallorosso a venir fuori da questa situazione?

Intanto Modica recupera Ermanno Fumagalli e Michele Ferrara, mentre rimane in dubbio Damiano Lia. Il portiere e il centrale sono recuperati dai loro problemi muscolari. Da valutare invece lo stato di forma del terzino destro, la cui assenza (soprattutto in fase offensiva) si fa sentire. Attualmente non scontata la sua presenza. Out il centrocampista Simone Buffa.

Il tecnico, qualora Lia non fosse al 100%, potrebbe puntare ancora sul giovane Giuseppe Salvo, confermando Vincenzo Polito al centro della difesa. A centrocampo, oltre la conferma di Domenico Franco e Marco Firenze, c’è il ballottaggio a 3 tra Giulio Frisenna, Francesco Giunta e Francesco Scafetta. Quest’ultimo però potrebbe essere confermato nel tridente d’attacco, affiancando Vincenzo Plescia e uno tra Michele Emmausso e Nino Ragusa.

Come arriva la Juve Stabia

La Juve Stabia, nonostante il primo posto in classifica, predica calma e si dice formalmente concentrato sul primo obiettivo stagionale: la salvezza. È indubbio, però, che questa formazione abbia la fame e la voglia di stupire che tante altre squadre, ben più blasonate, sinora hanno solo accennato. Il tecnico Guido Pagliuca e i suoi giocatori vogliono continuare a sognare la Serie B, che ormai manca da 3 anni.

I gialloblù arrivano alla partita contro il Messina con diverse assenze, causa squalifica. Stop del giudice sportivo per un turno ai due terzini, Daniele Mignanelli e Matteo Baldi, oltre che al capocannoniere campano, Leonardo Candellone. Tutti uomini d’esperienza che Pagliuca è costretto a sostituire con giovani che non hanno praticamente visto il campo. A meno che non voglia stravolgere l’assetto che fin qui l’ha portato in vetta.

Se dovesse mantenere il 4-3-2-1 sin qui usato, a destra potrebbe ritornare l’esperto Cristian Andreoni, mentre a sinistra potrebbe esordire in campionato Francesco D’Amore. A centrocampo possibile conferma di Marco Meli, Giuseppe Leone e Davide Buglio (questi è in ballottaggio con Alberto Gerbo). Federico Romeo dovrebbe essere invece tra i due a supporto della punta insieme Kevin Piscopo. Proprio questo potrebbe però essere in ballottaggio con il giovane Pietro Rovaglia nel ruolo di punta.

Messina-Juve Stabia, le probabili formazioni

Alla luce di quanto detto, ecco le probabili formazioni di Messina-Juve Stabia, match valido per la 15a giornata di Serie C Girone C.

Messina (4-3-3): Fumagalli; Salvo, Manetta, Polito, Ortisi; Firenze, Franco, Frisenna; Emmausso, Plescia, Scafetta. Allenatore: Giacomo Modica.

Juve Stabia (4-3-2-1): Thiam; Andreoni, Bachini, Bellich, D’Amore; Buglio, Leone, Meli; Romeo, Piscopo; Rovaglia. Allenatore: Guido Pagliuca

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli