spot_img

Ghirelli: “Addolorati per la situazione Catania, è passato troppo tempo”

La situazione relativa al Catania preoccupa Francesco Ghirelli. Il presidente della Lega Pro sta aspettando, come tutti, le notizie provenienti dal Tribunale etneo. I giudici stanno decidendo ormai da ore se dare ulteriore fiducia a Benedetto Mancini oppure se decretare definitivamente la fine del club rossazzurro. L’imprenditore romano infatti non ha rispettato le scadenze prefissate per la firma del rogito che avrebbe dovuto sancire il passaggio di consegne del ramo sportivo della società fallita. Si è presentato dal notaio Andrea Grasso soltanto all’indomani, mettendo sul piatto una cifra inferiore ai 375 mila euro necessari per completare l’acquisizione.

Adesso, dunque, non è chiaro cosa accadrà. Il futuro del club etneo è nelle mani dei giudici del Tribunale siciliano: questi ultimi daranno l’ennesima chance a Benedetto Mancini oppure l’atto decadrà? Da ciò dipenderà anche l’esito della annata del Catania, che sul campo sta collezionando importanti traguardi. Nella peggiore delle ipotesi la squadra terminerà anzitempo la stagione. Le ultime tre giornate del campionato di Serie C non verrebbero disputate. Il tutto a meno che non si decida di prorogare ulteriormente l’esercizio provvisorio, in scadenza il prossimo 17 aprile. In questo caso, invece, i giocatori porterebbero a termine il campionato, poi saluterebbero per sempre. Il funesto epilogo sarebbe dunque rimandato al triplice fischio.

LEGGI ANCHE –> Catania, guai per Mancini: Tribunale verso il “no” e ipotesi risarcimento danni

La preoccupazione di Ghirelli sul Catania

A esprimersi brevemente sulla complessa questione, nel corso di un’intervista concessa a Eleven Sports, è stato nelle scorse ore Francesco Ghirelli. “E’ passato troppo tempo, siamo a tre giornate dalla fine del campionato e vorremmo sapere al più presto la scelta definitiva della curatela fallimentare sul Calcio Catania. Siamo addolorati per i tanti tifosi del Catania in Italia e nel mondo. Capisco i tempi della giustizia, che si devono ponderare bene le decisioni, ma questa situazione ci crea sofferenza. Siamo preoccupati per calciatori e lavoratori del Catania e per i nostri Club”, queste le dichiarazioni rilasciate dal numero uno della Lega Pro nel corso dell’intervallo di Sudtirol-Padova, finale di ritorno della Coppa Italia di Serie C.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli