spot_img

Genoa, Gilardino: “Noi bravi a soffrire, Palermo ci ha messo in difficoltà”

Alberto Gilardino, allenatore del Genoa, ha commentato a Sky la sfida contro il Palermo, vinta dai rossoblù per 2-0. Il Grifone è stato più cinico e concreto sotto porta, concretizzando al meglio le occasioni create. Di contro i rosanero hanno sprecato tanto, soprattutto nella ripresa, mancando forse un pareggio che sarebbe stato giusto. Gilardino sottolinea la capacità della sua squadra di soffrire e portare a casa una vittoria che è importantissima per la classifica.

LEGGI ANCHE -> Palermo, con il Genoa arriva la sconfitta: rosanero spreconi, rossoblu cinici

Genoa, Gilardino: “Noi bravi a soffrire, Palermo ci ha messo in difficoltà”

L’allenatore dei rossoblù, ex della partita, non lesina complimenti agli avversari. Però sottolinea la capacità della propria squadra di gestire il possesso e trovare gli spazi giusti. Alla fine arriva una vittoria importante: “È stato un grande Genoa, sapevamo di incontrare una squadra in salute ma volevamo fare la partita giusta. Abbiamo lavorato bene negli spazi e col possesso palla per creare i presupposti per andare a vincere. Solo alla fine del primo tempo ci siamo disuniti e allungati, soffrendo un po’. Nella ripresa ci sono state le occasioni per raddoppiare. Il Palermo ci ha creato qualche problema, ma nel finale siamo riusciti a chiuderla. Complimenti alla squadra per come ha affrontato le difficoltà”.

Momento topico della partita è stata la parata di Martinez su Soleri, che avrebbe potuto riaprire la partita. Gilardino esalta il suo portiere: “È stata una ottima parata, che ci ha dato fiducia e consapevolezza per andarla a chiudere. Siamo sempre rimasti in partita. La squadra deve sapere soffrire per portare a casa il risultato. Oggi lo abbiamo fatto”.

La classifica? Da quando sono arrivato penso partita per partita” sostiene Gilardino. “È la mia ambizione, che trasmetto alla squadra in settimana. Dobbiamo migliorarci costantemente sui concetti che vengono meno in ogni prestazione. Le sconfitte non sono mai piacevoli ma insegnano, portano a migliorarci. È stato quello che è successo in questo periodo”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli