spot_img

Fortitudo Agrigento, sfida a Chiusi con vista sui playoff

La Fortitudo Agrigento è ad un passo dalla conquista dei playoff con due turni di anticipo, esattamente dopo aver ottenuto la salvezza con quattro prima della fine della regular season, due risultati altrettanto straordinari per una squadra che negli ultimi due anni ha militato nel campionato di Serie B, domenica alle 18 al Palamoncada ha l’opportunità di scrivere un altro pezzo importante della sua storia. Due anni fa la finale per il salto di categoria venne persa per mano di Chiusi, al Palamoncada con la coppa presente sugli spalti e pronta ad essere alzata davanti ad un pubblico ridotto per via della pandemia, oggi è cambiato tutto ma l’avversario torna ad essere proprio Chiusi, allenata da coach Bassi.

Nessuna coppa in palio ma per coach Devis Cagnardi ottenere la qualificazione aritmetica ai playoff è un risultato importante e soprattutto permette di fare maggiore rotazione dei giocatori nelle successive partite in vista dei playoff. Al momento la Fortitudo comanda il girone bianco della fase a orologio con 10 punti, Chiusi è ferma a quota 4 con una sola vittoria ottenuta contro Trapani.

Ecco le parole di coach Cagnardi alla vigilia del match: “Domenica sarà una partita speciale, ci siamo guadagnati la possibilità di raggiungere matematicamente i playoff davanti ai nostri tifosi in quella che è una partita insidiosa tecnicamente e fisicamente per le caratteristiche dei nostri avversari e per le condizioni dei ragazzi che arrivano alla gara con più di un acciacco, sono convinto che il fattore fatica si farà sentire solamente dopo il suono della sirena finale grazie al loro attaccamento alla maglia e all’energia che il nostro pubblico ci saprà trasmettere. Dovremo entrare in campo con la massima concentrazione e giocare con l’ intensità che ci contraddistingue. Abbiamo bisogno più che mai del 6° uomo e siamo sicuri che la nostra gente ci sosterrà come sempre”.

Una Fortitudo Agrigento che guarda in avanti anche fuori dal campo avendo già lanciato la campagna abbonamenti per la prossima stagione con lo slogan “Io che amo solo te” e l’hashtag #sosteniamoci, anche se dovesse arrivare la promozione in Serie A1, ed ha lanciato un video emozionale che racconta le gesta sportive della squadra fino a questo punto della stagione con la promessa che tante altre emozioni sono da vivere, proprio come recita lo spot “Ci siamo tanto amati e ci ameremo ancora”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli