spot_img

Famila Schio Passalacqua Ragusa (risultato 67-58): finisce il sogno Coppa Italia

Non riesce il miracolo alla Passalacqua spedizioni Ragusa, che cede il passo alla corazzata Famila Schio nella semifinale di Coppa Italia. La corsa nella Final Four si chiude dunque subito per la squadra allenata da coach Lino Lardo. In ogni caso le biancoverdi se la sono giocata a viso aperto e fino a quando le energie lo hanno concesso.

Anche perchè i problemi fisici continuano ad attanagliare la formazione iblea. Lardo aveva infatti recuperato la Jakubcova in tempo per affrontare Schio. Tuttavia, oltre allo stop accusato da Nikolic, anche Laura Spreafico si è fermata prima della palla a due. Un paio di assenze pesantissime se si vuole affrontare nel migliore dei modi una squadra fortissima come quella arancione, allenata da coach Dikaioulakos. Se a questo si aggiunge la grande serata vissuta da una Costanza Verona in grandissima forma, nemmeno una partenza fulminea (10-20 a fine primo quarto) può bastare.

Passalacqua Ragusa, le parole di coach Lardo

Andiamo ora a leggere le dichiarazioni rilasciate da Lino Lardo, coach della Passalacqua spedizioni Ragusa, al termine della partita della final four di Coppa Italia persa contro la Famila Schio. “Sono veramente orgoglioso delle ragazze non abbiamo mai giocato una partita al completo – dichiara – . Poi è arrivata pure la defezione di Spreafico proprio quando avevamo recuperato Jakubcova. Il rammarico è che forse con una giocatrice in più mi sarebbe piaciuto giocarla. Fin quando abbiamo avuto energie abbiamo giocato bene, è chiaro che loro con i cambi sono riusciti a trovare la strada giusta. Voglio comunque fare un applauso alle mie ragazze per la partita che hanno giocato”.

LEGGI ANCHE -> Geas Sesto San Giovanni Passalacqua Ragusa, ko in overtime per le Aquile

Il tabellino di Famila Schio – Passalacqua Ragusa

FAMILA SCHIO – PASSALACQUA RAGUSA 67-58

Parziali: 10-20; 26-23; 19-10; 12-5

SCHIO – Juhasz 3, Bestagno 8, Sottana, Sivka ne, Verona 10, Guirantes 20, Mutterle ne, Crippa, Parks 18, Keys 6, Penna 2. Coach Georgios Dikaioulakos.

RAGUSA – Thomas 8, Spreafico ne, Di Fine, Milazzo, Jakubcova 6, Pastrello 5, Juskaite 20, Miccoli 3, Chidom 16, Nikolic. Coach Lino Lardo

ARBITRI – Paolo Puccini (Genova), Fabio Ferretti (Nereto) e Chiara Maschietto (Treviso).

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli