spot_img

Emanuele Ndoj al Catania, chi è il centrocampista: al Brescia con Tonali in Serie A

Nonostante i tanti acquisti effettuati dal Catania nella sessione invernale, il calciomercato degli etnei non si è ancora chiuso: arriva anche Emanuele Ndoj. Il versatile centrocampista italo-albanese si è svincolato dal Brescia proprio poche settimane fa, dopo appena 2 presenze stagionali coi lombardi. Una storia d’amore chiusasi dopo 6 anni (e interrotta brevemente da 6 mesi in prestito a Cosenza nel 2022-23) quella tra Ndoj e il Brescia. Ma il calciatore era ormai fuori dal progetto tecnico e a caccia di nuove esperienze. L’operazione si è definita con un contratto fino a giugno con gli etnei. Per Ndoj anche l’opzione di prolungamento automatico in caso di promozione in Serie B. Andiamo a scoprire chi è Emanuele Ndoj, prossimo arrivo in casa Catania.

Chi è Emanuele Ndoj: catanese di nascita, svolta della carriera a Brescia

Chi è Emanuele Ndoj? Il centrocampista è nato il 20 novembre 1996 da genitori albanesi proprio a Catania. Ndoj però non cresce nel capoluogo etneo, bensì a Padova. Proprio nella squadra biancorossa muove i suoi primi passi nel mondo del calcio, arrivando sino in Primavera. Qui Ndoj viene notato dalla Roma, che sembra credere tanto nel ragazzo. In giallorosso disputa 50 partite in 2 anni nella Primavera, arrivando ad esordire anche in Youth League.

Nel 2016, però, arriva la chiamata che di fatto cambia la carriera di Ndoj: quella del Brescia. Il calciatore passa in prestito con diritto di riscatto alle Rondinelle, diventando presto un punto fermo di questa società. Soprattutto durante la gestione di Eugenio Corini, che lo schiera al fianco di gente come Dimitri Bisoli e, soprattutto, Sandro Tonali. Un’ascesa che regalerà a Ndoj anche le prime presenze con l’Albania (6 in tutto, con 1 gol)

Con i lombardi gioca complessivamente 143 partite, arrivando sino alla Serie A. Ma proprio durante il campionato 2019-20 comincia a mostrare i primi segni di fragilità. Dei problemi alla caviglia prima e poi un brutto infortunio al tendine rotuleo segnano la carriera di Ndoj, che vede sempre più restringersi gli spazi al Brescia. Tanto da decidere, lo scorso anno, di passare per 6 mesi al Cosenza (senza grossa fortuna). Ai margini del progetto tecnico dei lombardi, decide di lasciare il club che lo ha lanciato nel calcio professionistico, rescindendo il contratto. Ora una nuova esperienza per Ndoj a Catania, chiudendo un ideale cerchio della vita (calcistica almeno).

LEGGI ANCHE -> Latina, prossimo avversario Catania: linea verde e sogno playoff, ma difesa debole

Emanuele Ndoj al Catania, le caratteristiche tecniche

Emanuele Ndoj si è sempre dimostrato un centrocampista duttile, ma con chiare propensioni offensive. Spesso è stato impiegato da regista, grazie alla sua abilità nel tenere il possesso del pallone. Ma sa anche ragionare da trequartista, fornendo l’ultimo passaggio ai compagni. Possiede un buon destro, con cui ha segnato però forse un po’ poco (appena 12 in 153 presenze da professionista).

Insieme agli arrivi di Stefano Sturaro, Nana Welbeck e Andreas Tello, quello di Emanuele Ndoj porta qualità ed esperienza da categorie superiori. Da valutare la condizione atletica del calciatore, che ormai da anni soffre con problemi al ginocchio. Ma potrebbe rivelarsi una pedina fondamentale per cercare di arrivare almeno in zona playoff.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli