spot_img

Catania, Tabbiani: “Buone cose dopo 15 giorni, Bocic giocatore importante”

Luca Tabbiani saluta la prima uscita del suo Catania. La formazione rossazzurra ha superato in scioltezza i dilettanti del Misterbianco, con il risultato di 7-0. Una buona prestazione, che l’allenatore commenta così: “Lo valuto positivamente, più in generale sono stati positivi i primi 15 giorni di ritiro. Alcune cose le abbiamo già messe in campo. È normale che poi con l’andare della partita ci si sfilaccia e ci sono meno geometrie. Devo dire che abbiamo provato a fare ciò per cui stiamo lavorando in questi giorni. Ho visto cose provate in settimana, poi abbiamo qualità importanti per andare alla conclusione. La partita di oggi serviva più per muovere la palla contro un avversario”.

Milos Bocic è sicuramente un giocatore da seguire. L’ex giocatore del Pescara si è messo in mostra contro il Misterbianco. Tabbiani lo promuove: “Milos è un giocatore importante, come tanti altri che abbiamo in rosa. Sicuramente ha messo tanta energia. Ripeto, sono contento non solo per la prova di oggi ma per come si sta allenando in questi giorni. All’inizio ha sofferto un problema all’adduttore ma ora sta lavorando bene. È un giocatore brillante, ha grande intensità, qualità e rapidità. Sarà una bella arma da sfruttare per noi”.

Catania, Tabbiani vede un gruppo disponibile

Roberto Zammarini è stato uno dei migliori in campo contro il Misterbianco. Tabbiani vede nel nuovo centrocampista del Catania un giocatore importante: “L’alchimia tra le mie idee e i ragazzi è fondamentale. Tutto quello che cercherò di portare deve essere assimilato ma anche i giocatori devono crederci. Questo è ciò di cui parlavo nella presentazione. Questi ragazzi sono qua perchè li abbiamo voluti e devono credere in me e nella mia proposta. Mi fa piacere che ci sia predisposizione. Zammarini mi è piaciuto perchè ha corso tanto. Quando affronteremo amichevoli di livello capiremo dove siamo. Al momento è importante giocare per creare il collettivo”.

Infine si parla di Gabriel Popovic. Il giovane attaccante australiano ha giocato la ripresa e ha firmato due gol. Tabbiani vede per lui un ottimo futuro: “È un ragazzo importante che dobbiamo far crescere. Viene da un campionato estero, dobbiamo lavorarci, sappiamo che deve migliorare. Avevamo già riscontrato le sue qualità aerobiche. Dobbiamo avere tre attaccanti, uno può essere lui e un altro può essere Sarao. Non possiamo permetterci di avere solo due centravanti, cercheremo di far crescere Gabriel”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli