spot_img

Catania, Pelligra: “Convinto della mia squadra, sogniamo la Serie A”

Ross Pelligra parla a nome del Catania nel corso di un evento particolarmente importante. Il presidente del club rossazzurro ha parlato nel corso dell’intervallo della finale di ritorno di Coppa Italia di Serie C contro il Padova. Queste le sue parole: “Siamo molto nervosi, per noi la Coppa Italia è molto importante e non avere i tifosi al nostro fianco è un dolore che ci tocca. Però la squadra è forte e sta mettendo tutto per vincere stasera”.

La società ha fatto grandi investimenti per portare più in alto possibile il Catania. Sforzi che Pelligra sta condividendo con Mark Bresciano e Vincenzo Grella: “Stiamo facendo grandi investimenti, non solo a livello di denaro ma anche con i sacrifici che io, Grella e Bresciano stiamo facendo tutti insieme per lavorare. Abbiamo fatto una squadra completamente nuova ma c’è tanto da fare. Vogliamo costruire una squadra importante, non solo per oggi, ma anche per il futuro. Vogliamo essere sempre al top, il sogno è andare in Serie A. Ci vorrà tempo, però, vogliamo fare passi in avanti e non indietro. Stiamo lavorando duramente per arrivarci”.

LEGGI ANCHE -> Catania, i possibili scenari tra Serie C e Coppa Italia: vitale evitare i playout

Catania, Pelligra dalla parte dei tifosi

Il grande assente di questa gara di ritorno della finale di Coppa Italia Serie C è il pubblico, a causa del provvedimento di porte chiuse legato agli episodi della gara di andata. Pelligra, ai microfoni di Raisport, lamenta l’assenza di tifosi del Catania allo stadio “Angelo Massimino”: “Non avere il pubblico qui stasera è un male, avremmo voluto i nostri tifosi al nostro fianco. La gente ci teneva a esserci, so che tutti la stanno guardando in TV ma non è la stessa cosa. Dentro di me sono in lacrime”.

Infine Pelligra ha parlato di come il Catania approccerà il secondo tempo a suo parere. Una squadra che ha agguantato il Padova dopo i primi 45 minuti, ma che deve completare l’opera per provare a portare a casa la coppa: “Sono convinto di avere giocatori forti e carichi. Ci sarà tanta tensione nel secondo tempo, sono convinto della mia squadra e dello staff. La squadra è carica”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli