spot_img

Catania matematicamente ai playoff di Serie C se: salvezza possibile già a Sorrento

Dopo il successo nel derby col Messina, il Catania ha aumentato le sue chance di salvezza e, contestualmente, di approdare aritmeticamente ai playoff di Serie C. Infatti, solo evitando i playout gli etnei potranno partecipare alla fase nazionale degli spareggi promozione. La lunga cavalcata nella Coppa Italia Serie C, chiusa col successo nella doppia finale col Padova, ha sacrificato diverse energie mentali e fisiche durante il campionato.

Ma adesso non c’è più spazio per gli errori. Entrare in zona playout significa anche giocarsi la permanenza in Serie C, aumentando a dismisura il livello di ansia e scoramento della piazza e della squadra. Per evitarli il Catania dovrà muoversi con estrema cautela in questi 180 minuti, potendo essere comunque padrone del proprio destino già nella sfida con il Sorrento. Andiamo quindi ad analizzare cosa si prospetta per il prossimo futuro dei rossazzurri.

LEGGI ANCHE -> Catania, Zeoli: “Col Messina buona mezz’ora, c’è tanta paura e ansia”

Catania aritmeticamente ai playoff già domenica: ecco le possibilità

Il Catania si gioca la certezza della salvezza e quindi aritmeticamente ai playoff già nella 37a giornata di Serie C Girone C. La classifica, attualmente dice: Sorrento 45, Messina 44, etnei a 42, Potenza 41, Turris 40, Monopoli 39, Virtus Francavilla 33, Monterosi 31. Ci sono 8 squadre, dal Sorrento al Monterosi, raccolte in 14 punti. Margine che a 180 minuti dalla fine non esclude nessuno di questi club dai playout. Ma la squadra di Michele Zeoli, nel prossimo turno, può focalizzare la propria attenzione, oltre che sul Sorrento, su altri tre match: Crotone-Monopoli, Messina-Potenza, Turris-Monterosi.

In caso di vittoria in Campania e delle contemporanee sconfitte di Potenza e Monopoli, i rossazzurri sarebbero certi della permanenza in Serie C. Infatti, il Catania salirebbe a 45 punti, diventando irraggiungibile dalle due avversarie che al massimo potrebbero arrivare a 44 e 42. Inoltre, in questa maniera sarebbe ininfluente qualsiasi risultato della Turris contro i laziali.

Occhio ai distacchi

La salvezza e la qualificazione aritmeticamente ai playoff potrebbe arrivare anche con un pareggio tra Sorrento e Catania. Con questo risultato, infatti, i rossazzurri che salirebbero a 43 punti. Ma in quel caso, oltre alla sconfitta del Monopoli, servirebbe una vittoria dei padroni della Turris. I corallini in tal caso aggancerebbero gli etnei ma, di fatto, condannerebbero alla retrocessione il Monterosi. I laziali rimarrebbero infatti fermi a 31 punti e al massimo si potrebbero portare a -9 dagli etnei nell’ultimo turno. Un distacco che non consente, per regolamento, i playout tra la 16a e al 19a classificata. In questo scenario non sarebbe inoltre più necessario tener conto dei risultati del Potenza, visto che anche il sedicesimo posto darebbe la salvezza.

Queste sono le prospettive meno cervellotiche, che non tengono conto di eventuali scontri diretti, differenze reti e classifiche avulse. Due, però, sono le certezze. Se il Catania portasse a casa l’intera posta in palio nelle prossime due gare, non dovrebbe dar peso ai risultati delle avversarie. Altrettanto banalmente, una sconfitta nella trasferta di Sorrento terrebbe aperto ogni scenario, sia esso positivo o negativo. Ma la squadra di Zeoli vorrà evitare di giocarsi il proprio futuro in soli 90 minuti, contro il Benevento all’ultima giornata.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli