spot_img

Catania Giugliano (risultato 2-3), highlights: i gol di Salvemini stendono gli etnei

Catania-Giugliano, gara valida per la giornata numero 34 del campionato di Serie C Girone C, termina con il risultato di 2-3. A sbloccare la partita ci pensa Cianci, che dopo un paio di giri di lancette porta i suoi in vantaggio. Praticamente allo stesso minuto del secondo tempo arriva il pareggio da parte degli ospiti, con la firma di Salvemini. Un altro disimpegno maldestro della difesa etnea porta alla rete di Ciuferri che ribalta il risultato. Il vantaggio dei campani due due minuti visto che Bouah pareggia subito, ma a tre giri di lancette dalla fine ancora Salvemini segna il gol-partita.

LEGGI ANCHE -> Ex Blutec di Termini Imerese a Pelligra Holding: previste 350 assunzioni, il progetto

Catania-Giugliano, le formazioni ufficiali

Michele Zeoli non conta su Chiricò e cambia ancora una volta pelle alla sua squadra. Dal primo minuto gioca Peralta, il quale trova posto tra le linee in un 4-3-1-2 praticamente inedito per gli etnei. In avanti ci sono due torri, ovvero Di Carmine e Cianci.

Dall’altra parte Valerio Bertotto ridisegna il suo Giugliano con un 4-3-3. Sulle corsie laterali della difesa ci sono Valdesi e Yabre, mentre in mezzo al campo c’è Berardocco a dettare i tempi. In attacco Salvemini è il riferimento centrale, con Ciuferri al posto dello squalificato Balde.

Catania Giugliano, risultato 1-0 al 45′: la sblocca Cianci

Pronti via e il Catania va subito in vantaggio. Dopo due minuti ci pensa Cianci a battere Russo con un gran colpo di testa, trovando la seconda rete consecutiva. Dopo aver sbloccato la gara gli etnei si abbassano e lasciano il pallino del gioco al Giugliano. Di palle gol vere e proprie non ne arrivano fino al minuto 18, quando Salvemini aggancia un gran pallone ma trova prima Furlan e poi il palo sul suo tentativo. All’improvviso si rivedono i rossazzurri, ma Di Carmine al 26′ non concretizza l’assist di Castellini. I padroni di casa giocano con serenità e sviluppano anche buone trame: una di queste manda al tiro Cianci al 36′, ma Russo è bravissimo e manda in angolo. Sul corner seguente Peralta pennella per Monaco, che non colpisce bene di testa.

Catania Giugliano, risultato finale 2-3: Salvemini stende gli etnei

La ripresa inizia esattamente come il primo tempo, anche se a parti invertite. Segna infatti Salvemini, che dopo un errore in disimpegno degli etnei trafigge Furlan. Il Catania prova a fare la partita, ma il Giugliano ha una grande occasione con Ciuferri, che sveglia i riflessi del portiere di casa. Le prime mosse di Zeoli sono Cicerelli e Costantino per Peralta e Di Carmine. La partita perde ritmo, le due squadre non sono incisive come dovrebbero e quindi non si vede un bello spettacolo. All’improvviso, però, segna il Giugliano: rimessa lunga, deviazione maldestra di Cicerelli e Ciuferri sul secondo palo fa 1-2. Il match si riaccende, Cicerelli si riscatta con l’assist per Bouah che al 70′ pareggia. Al 74′ Chiarella rileva uno stanco Cianci, poi Bertotto perde il portiere Russo per infortunio e lo rimpiazza con Baldi. Il dodicesimo del Giugliano viene subito chiamato a intervenire sul destraccio di Welbeck. Poi al minuto 87 il gol partita: cross di Giorgione, Salvemini svetta e di testa batte Furlan. Dopo la rete espulso Cicerelli. Al Catania non bastano sei minuti di recupero per evitare la sconfitta.

Catania Giugliano, gli highlights

Andiamo a vedere gli highlights della sfida tra Catania e Giugliano.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli