spot_img

Brindisi, Roselli: “2-0 ha tagliato le gambe, con tre rinforzi ce la giocheremo”

Giorgio Roselli commenta la partita persa dal Brindisi sul campo del Catania. Un 4-0 che non ammette repliche e che fa piombare gli ospiti in ultima posizione, a causa della contemporanea vittoria del Monterosi Tuscia sul Monopoli. Tuttavia il tecnico della formazione messapica prova a vedere il bicchiere mezzo pieno, pur in una serata negativa sotto tanti aspetti. A suo parere, infatti, la sua squadra se l’è giocata alla pari fino al secondo gol, messo a segno da Zammarini: “Sono soddisfatto perché so cosa sta succedendo a Brindisi. La partita era proitibiva e lo sapevamo. Se non facevano un errore la potevamo tenere aperta fino alla fine. Il 2-0 ci ha tagliato le gambe. I ragazzi si sono stancati ed è finita qui”.

LEGGI ANCHE -> Catania Brindisi (risultato 4-0), highlights: festa etnea, Di Carmine torna e segna

Brindisi, Roselli fa il punto sulla rosa

A seguire Roselli ha fatto anche il punto sulle novità in seno al proprio organico nel Brindisi. Una squadra che sta cercando di rinnovarsi tra entrate e uscite. L’obiettivo è quello di costruire un nuovo gruppo in grado di guadagnare una salvezza assai complicata al momento, vista la distanza dalla sestultima posizione che garantirebbe la permanenza in Serie C: “Sono andati via 11 giocatori e ne sono arrivati tre. I ragazzi si stanno impegnando, ci manca qualcosa e poi ci potremmo giocare la salvezza nelle partite alla pari. Spero che la squadra vista oggi, con altri tre innesti, sia competitiva. Ci sono giocatori appena arrivati, ma ho visto per un’ora una squadra che mi sorpreso positivamente”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli