spot_img

Taranto-Messina, probabili formazioni: dubbio Ragusa, sfida per due maglie

Taranto e Messina scenderanno in campo domenica 23 aprile alle ore 17:30 allo stadio Erasmo Iacovone, in un match valido per la 38a giornata di Serie C Girone C. Le due squadre sono pronte a farsi battaglia per i rispettivi obiettivi, con i padroni di casa alla ricerca di un posto playoff e gli ospiti della salvezza. Il tutto con la necessità di prestare attenzione a quello che succederà sugli altri campi, per capire se si potrà gioire o masticare amaro. Queste le ultime sulle probabili formazioni di Taranto e Messina.

LEGGI ANCHE -> Taranto-Messina, dove vederla in tv e in diretta streaming: DAZN e Eleven Sports

Come arriva il Taranto

Il Taranto è arrivato a giocarsi una chance per i playoff con un percorso piuttosto atipico. Infatti, al netto di un attacco piuttosto anemico di gol (26 in 37 partite), hanno blindato la difesa nel girone di ritorno, subendo appena 5 gol in 18 match. Merito anche del tecnico Ezio Capuano, ex di giornata, che ha saputo mettere in campo una squadra solidissima. Di fatto, a 90′ dalla fine del campionato la squadra può lottare per un obiettivo insperato ad inizio stagione.

In questa partita, Capuano non avrà a disposizione lo squalificato Antonio Boccadamo, ma Gianluca Mastromonaco, out contro il Monterosi per lo stesso motivo. Quest’ultimo ha buone chance di vedere il campo, mentre si ragiona sulle condizioni del capitano Antonio Ferrara. Nel match vittorioso col Pescara, infatti, non è potuto andare neanche in panchina per un problema fisico. Se non recupererà in tempo spazio al giovane Nicolò Canalicchio. Per il resto si confermerà l’undici vincente nell’ultimo incontro allo stadio Adriatico.

Come arriva il Messina

Da Messina arrivano messaggi chiari: questa partita va vinta a tutti i costi. Nonostante i vari calcoli che si possono fare, la conquista dei 3 punti lascerebbe comunque delle buone sensazioni, anche se dovessero disputarsi i playout. La vittoria interna contro la Juve Stabia ha ridato la scossa all’ambiente e lasciato segnali positivi, che la squadra vuole portare con se nella trasferta in Puglia.

Certo, lasciano un po’ in apprensione le condizioni di Nino Ragusa, uscito anzitempo dalla sfida coi campani. Se non dovesse farcela potrebbe partire Diego Zuppel tra i titolari, con Lino Ortisi pronto a subentrare. Out per squalifica Leandro Versienti, con Christian Celesia pronto a riprendere il suo posto sulla fascia sinistra. Stesso discorso per Ermanno Fumagalli, leader di questo gruppo che ritroverà il suo posto tra i pali, nonostante una buona partita di Michal Lewandowski settimana scorsa.

Si preannunciano invece ballottaggi aperti in due reparti in particolare. Ezio Raciti dovrà decidere chi schierare al centro della difesa, con Manuel Ferrini (match winner contro la Juve Stabia) in vantaggio sugli altri compagni. Sono comunque a disposizione Helder Baldé, Daniele Trasciani e Michele Ferrara, tutti possibili titolari. Leggasi medesima abbondanza anche a centrocampo, con Lamine Fofana, Andrea Mallamo e Marco Fiorani in lotta per due posti sulla mediana.

Picerno-Messina, le probabili formazioni

Alla luce di quanto detto, ecco le probabili formazioni di Potenza-Messina, match valido per la 38a giornata di Serie C Girone C:

Taranto (3-5-2): Vannucchi; Formiconi, Antonini, Sciacca; Mastromonaco, Labriola, Provenzano, Romano, Ferrara/Canalicchio; Tommasini, Bifulco. Allenatore: Ezio Capuano

Messina (4-2-3-1): Fumagalli; Berto, Ferrini, Ferrara/H. Baldé, Celesia; Fofana, Mallamo; Ragusa/Zuppel, Kragl, I. Balde, Perez. Allenatore: Ezio Raciti.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli