spot_img

Stadio Messina, tempi lunghi per lavori a campo. Ass Finocchiaro: “45-60 giorni”

Nonostante la celerità promessa al termine dei concerti previsti, i lavori all’interno dello stadio Franco Scoglio di Messina non sono partiti, e neanche assegnati. Questo è quanto emerge dall’edizione odierna de La Gazzetta del Sud, che evidenzia le problematiche a poco meno di un mese dall’inizio della Serie C 2023/24. Una situazione, quella del manto erboso, che ha già messo in difficoltà i giallorossi in questi anni e che ha rischiato più volte di far giocare le partite interne in campo neutro. Una situazione cui l’Amministrazione comunale aveva promesso di farsi carico in tempi celeri, ma che adesso deve allungare i tempi dell’intervento.

Stadio Messina, assessore Finocchiaro: “Previsti tempi lunghi. Si può partire settimana prossima”

A chiarire quale è la situazione sui lavori nello stadio Franco Scoglio è l’assessore allo sport del Comune di Messina, Massimo Finocchiaro: “Previsti tempi lunghi, serviranno dai 45 ai 60 giorni. La prossima settimana potrebbe avvenire l’affidamento dei lavori per poi partire. Faremo di tutto per velocizzare i tempi, ma c’è il rischio di qualche partita in campo neutro del Messina”.

L’assessore spiega poi il tipo d’intervento previsto: “Inseriremo ulteriori tubi mirati, ogni 40 metri per 45 centimetri. Poi si procederà allo scavo, poi all’innesto, alla copertura ed infine alla semina”. Il vero problema è che tutto questo lavoro comporta tempi lunghi, che era la preoccupazione principale del Messina, già espressa in primis dal proprio tecnico Giacomo Modica.

La risposta del Messina: “Situazione complicata, servono risposte”

La società ha pubblicato nella mattinata di oggi un nuovo comunicato, firmato dal presidente Pietro Sciotto.

“La convocazione della commissione comunale allo sport, direttamente allo stadio Franco Scoglio è un segnale di grande attenzione da parte della politica cittadina. Ringraziamo i consiglieri comunali di maggioranza che hanno colto le nostre preoccupazioni esposte anche attraverso atti ufficiali, decidendo di convocare le parti coinvolte allo stadio. Ci auguriamo che si possa imprimere un’accelerazione all’esecuzione dei lavori perché si possano limitare i disagi alla programmazione societaria. È evidente che questo stato di incertezza non giova ad alcuno. Al Messina servono certezze su data inizio e conclusione lavori. Con questo scatto della politica ci auguriamo possano essere recuperati i ritardi della burocrazia perché ancora oggi gli uffici comunali, come dichiarato dall’assessore Massimo Finocchiaro, non hanno proceduto all’affidamento dei lavori. Confidiamo sempre in un risolutivo intervento del sindaco Federico Basile affinché la questione stadio possa essere risolta in tempi celeri, dando risposte certe in primo luogo ad una piazza che si appresta con entusiasmo a rivivere una nuova stagione sportiva”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli