spot_img

Siracusa, penalizzazione di 3 punti: come cambia la classifica di Serie D Girone I

Il Siracusa ha ricevuto una penalizzazione di 3 punti dalla classifica del campionato di Serie D Girone I. Il provvedimento è emerso nell’ultimo comunicato del giudice sportivo della massima categoria dilettantistica nazionale. Questo verdetto arriva dopo la sfida tra il Licata e la formazione aretusea. I gialloblu hanno presentato ricorso dopo alcuni episodi avvenuti nel corso della partita disputata domenica scorsa, valida per la 31a giornata e terminata sul campo con il risultato di 0-5. Tuttavia questi episodi hanno portato al reclamo da parte della squadra guidata da mister Romano, che ha portato alla rimozione dei punti alla compagine aretusea.

LEGGI ANCHE -> Trapani, Ujkaj sugli scudi: il portiere meno battuto della D è granata

Licata-Siracusa e i motivi del ricorso

Nel corso del primo tempo della sfida tra Licata e Siracusa, un fitto lancio di oggetti arrivava in campo. Uno di questi colpivano Matteo Lanza, giovane laterale della formazione gialloblu, il quale rimaneva a terra. Nonostante i soccorsi prestati e il rientro in campo, il classe 2005 è stato costretto a chiedere la sostituzione. Da qui è nata la decisione da parte dei licatesi di presentare ricorso.

Queste sono le motivazioni con cui il Giudice Sportivo ha inflitto la penalizzazione di 3 punti al Siracusa. “Per avere propri sostenitori in campo avverso, introdotto e utilizzato materiale pirotecnico (5 fumogeni e 5 bombe carta) che veniva lanciato sul terreno di gioco e sul campo per destinazione, nonchè lanciato sul terreno di gioco due bottiglie di acqua semipiene, una delle quali colpiva un giocatore avversario alla testa. Quest’ultimo cadeva al suolo e dopo aver ricevuto i primi soccorsi veniva sostituito nel corso dell’intervallo e trasportato in ambulanza al Pronto Soccorso dove veniva refertato “trauma cranico” con diagnosi di 7 giorni. In seguito all’episodio le Forze dell’Ordine si posizionavano con assetto difensivo di fronte al settore occupato dai medesimi sostenitori che, nel corso dell’intervallo, venivano allontanati dall’impianto sportivo”.

Come cambia la classifica di Serie D Girone I

La pena nei confronti del Siracusa è stata a dir poco esemplare. Squalifica dello stadio “Di Simone” per due gare effettive, con i prossimi incontri che dovranno essere disputati in campo neutro e a porte chiuse. La decorrenza di questa pena è immediata, così come la penalizzazione di tre punti. Infine, la società del presidente Ricci dovrà pagare un’ammenda di 4.000 euro.

Andiamo a vedere come cambia la classifica del campionato di Serie D Girone I.

Trapani 75, Siracusa (-3) 61, Vibonese 60, LFA Reggio Calabria 46, Città di Sant’Agata e Real Casalnuovo 43, Ragusa e Acireale 40, Nuova Igea Virtus, Akragas e Canicattì 35, Licata 34, Sancataldese 30, Portici e Locri 24, San Luca (-1) 22, Castrovillari (-1) 13, Gioiese 7.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli