spot_img

Posillipo Ortigia (risultato 10-10): pareggio in rimonta, cronaca e tabellino

L’Ortigia Siracusa pareggia in casa del Posillipo. Prosegue il breve periodo senza vittorie per la formazione aretusea, anche se in questo caso si può guardare il bicchiere mezzo pieno. Dopo i primi 8 minuti di gioco, infatti, i campani erano in vantaggio per 5-1. La formazione guidata da Stefano Piccardo sembrava in bambola, ma con il passare dei minuti è cresciuta. fino a trovare il pareggio e a sfiorare persino la vittoria. Nell’ultimo possesso della partita, infatti, Inaba ha avuto il pallone per vincere, ma Spinelli è riuscito a respingere e a evitare la beffa per i padroni di casa. A quel punto è emerso il rammarico per gli aretusei, che senza quel primo tempo da dimenticare avrebbero potuto lasciare la Campania con una bella vittoria.

LEGGI ANCHE -> Siracusa, gol e spettacolo: contro il Trapani la prova del nove

Il rammarico di Piccardo

Queste le dichiarazioni rilasciate dal coach Stefano Piccardo al termine della sfida tra Posillipo e Ortigia. “Nel primo tempo abbiamo pagato la partita di giovedì. Abbiamo rincorso a lungo e siamo riusciti a rimettere il match sui binari giusti, ma poi abbiamo sbagliato cinque gol facilissimi, un uno contro zero, un paio conclusioni, e via dicendo. Abbiamo commesso tanti errori nelle letture e nel tiro quando avevamo costruito bene l’azione. Negli ultimi due tempi, però. abbiamo subito solo due gol. Peccato, perché potevamo rientrare in partita prima, su quell’uno contro zero di Inaba. Se non sbagliamo lì e pareggiamo già nel terzo parziale, siamo nuovamente dentro e abbiamo più tempo per logorarli. Troppi errori oggi, se vogliamo anche di stanchezza, ma sono comunque tanti. Il Posillipo ha disputato l’ultima partita sabato scorso, noi 48 ore fa. Ieri non ci siamo allenati, siamo arrivati di sera e abbiamo fatto un bagno, non un allenamento. Così non ci sono pari condizioni. Per quanto puoi spremere i giocatori, la situazione non cambia”.

Il tabellino di Posillipo – Ortigia

C.N. POSILLIPO – C.C. ORTIGIA 1928 10–10 (5-1, 2-4, 2-3, 1-2)

C.N.Posillipo: Izzo, Somma 1, Angelone 1, Rocchino 1, Mattiello 2, Aiello, Tubic, Cuccovillo 3, Briganti, Radojevic 1, Picca, Saccoia (Cap) 1, Spinelli, Serino. Allenatore: Roberto Brancaccio.

C.C.Ortigia 1928: Tempesti, Cassia 2, Giribaldi, La Rosa 1, Di Luciano, Cupido 3, Bitadze, Carnesecchi 2, Condemi, Inaba, Ferrero 2, Napolitano (Cap), Calabresi. Allenatore: Stefano Piccardo.

Arbitri: Luca Castagnola (Roma) e Francesco Romolini (Sesto Fiorentino, FI)

Superiorità numeriche: POS: 6/15; ORT: 5/18 + 1 rig.

Espulsioni definitive: La Rosa (O), Condemi (O) e Somma (P) nel 4° tempo per raggiunto limite di falli.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli