spot_img

Palermo, Soleri amuleto rosanero: da bomber di scorta a spalla di Brunori

Il Palermo ha bisogno di ritrovare con continuità la via del gol, sono solo tre le reti messe a segno dai rosanero nelle ultime cinque gare. Gli uomini guidati da mister Eugenio Corini hanno rimediato ben quattro pareggi di fila senza trovare la via della rete con troppa facilità, anzi. Potrebbe diventare un fattore l’impiego più costante di Edoardo Soleri che ogni volta che è sceso in campo ha sempre offerto prestazioni di livello e mostrato un’ottima condizione fisica.

Soleri nuovo partner d’attacco per Brunori?

Da bomber di scorta a titolare inamovibile ne passa di acqua sotto i ponti, però Edoardo Soleri sembra essersi ritagliato uno spazio importante nella squadra di mister Corini. Per Matteo Brunori avere accanto a sé un esperto del settore può rappresentare solo un vantaggio, per quanto i due abbiano giocato insieme dall’inizio come attaccanti di riferimento soltanto in tre occasioni. Con l’ex Roma in campo i rosanero trovano con più facilità il fondo viste le doti tecniche e atletiche di Soleri che salta spesso con facilità i diretti avversari. La sua presenza in area di rigore garantisce anche qualche cross in più, considerando la fisicità dell’attaccante che sa come staccare di testa.

Prestazione più che positiva quella offerta dal classe ’00 nella sfida pareggiata in casa del Pisa, adesso però serve concentrarsi sul Cittadella. Per il match contro la compagine veneta Soleri scalda i motori e potrebbe partire ancora una volta dall’inizio, chissà che non possa riconsegnare i tre punti al Palermo.

Nel corso di questa stagione Soleri ha collezionato 19 presenze e messo a segno due reti, poche per un centravanti con le sue qualità balistiche. Le uniche due realizzazioni del suo campionato hanno comunque avuto un impatto positivo sul Palermo, i suoi gol sono infatti valsi quattro punti ai rosanero. Il colpo di testa contro la Reggina ha fruttato la vittoria per gli uomini di Corini, l’altra incornata in casa del Sudtirol ha regalato il pari ai siciliani. Una particolare primato, inoltre, si aggira intorno all’attaccante romano che ha segnato da subentrato in quattordici occasioni, adesso attende con ansia la prima gioia da titolare.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli