spot_img

Palermo-Modena, pagelle: notte da sogno per Soleri, Segre domina la scena

Andiamo a consultare le pagelle della sfida tra il Palermo e il Modena. La gara, valida per la 21a giornata del campionato di Serie BKT, si è conclusa con il risultato di 4-2. I rosanero sono riusciti a sbloccare subito la gara con il quinto gol stagionale di Jacopo Segre. Ci pensa Battistella a pareggiare ma Matteo Brunori trova la rete del 2-1. Nel secondo tempo Abiuso firma il 2-2, poi Vasic colpisce una traversa. Nel finale Edoardo Soleri riporta i suoi in vantaggio prima di fare doppietta in pieno recupero

RIVIVI IL MATCH -> Palermo Modena (risultato 4-2), highlights: Soleri la vince e allontana il mercato

Palermo-Modena, pagelle: i migliori e i peggiori tra i rosanero

Nota di merito, come spesso è accaduto in questa stagione, per Jacopo Segre. Anche Matteo Brunori finisce tra i giocatori al top, grazie al suo ritorno al gol. Bene anche Liam Henderson, impatto strepitoso di Edoardo Soleri. Nel banco degli imputati finiscono i terzini Kristoffer Lund e Simon Graves, oltre a Claudio Gomes.

Difesa

PIGLIACELLI 5,5 – Incolpevole sul colpo di testa di Battistella, al quale nega la doppietta poco dopo. Anche il 2-2 non è colpa sua, anzi fa quel che può per evitarlo. Poi rischia grosso su un tiro dalla distanza di Battistella, ma Ceccaroni lo salva.

GRAVES 5,5 – Il danese gioca ancora una prova nel complesso sufficiente, senza infamia e senza lode. Prestazione macchiata dalla dormita in occasione del 2-2, dove si perde Abiuso.

NEDELCEARU 6 – Il romeno non gioca poi una partita così malvagia. Di problemi dalle sue parti non ne arrivano, l’ex Crotone si limita a controllare i tentativi di Gliozzi. Sfiora anche il gol, ma Gagno respinge

CECCARONI 6 – Anche per il numero 32 non ci sono grossi pericoli, non ci sono particolari colpe nelle due reti. Anzi è decisivo per evitare la zampata di Gliozzi sul 2-2.

LUND 5 – Conferma il periodo di appannamento, nell’azione dell’1-1 è troppo passivo sul cross sul suo lato. L’americano gioca la classica partita da “vorrei, ma non posso”. Forse meriterebbe almeno un giro in panchina (dal 75′ AURELIO 6 – Chiamato nel finale di gara, cerca di dare il suo contributo con generosità e gamba. Potrebbe meritare un posto da titolare nelle prossime gare, viste le difficoltà di Lund)

Centrocampo

HENDERSON 6,5 – Inizia la partita con buon piglio, suo l’assist per il gol di Segre. Lo scozzese sembra in palla e cerca anche la porta, oltre a sfoderare un’ottima prova sul piano tecnico. Difficile comprendere la sostituzione (dal 55′ VASIC 6 – Rientro importante per il giovane serbo che ci mette tanto impegno ed è anche sfortunato quando colpisce una traversa)

GOMES 5,5 – Torna alle plance di comando in mediana, ma è colpevole nel far saltare Battistella per l’1-1. La squadra passa poco da lui quando c’è da impostare, non manca però l’intensità così come gli errori di misura.

SEGRE 7 – Fa un gol da vero centravanti e conferma di essere in fiducia. Il numero 8 è sul pezzo e si vede, anche se dorme un po’ nella punizione del 2-2. Poi mette una palla poetica per il 3-2 di Soleri.

Attacco

INSIGNE 5,5 – Apre lui l’azione del gol di Segre, ma è l’unico lampo degno di nota della sua partita. Ancora sottotono l’ex Frosinone, sostituito in avvio di ripresa (dal 55′ DI MARIANO 6 – Chance importante per il numero 10 che prova a mettere la sua qualità al servizio della squadra. Tanti palloni interessanti serviti ai compagni, buon impatto sulla gara)

BRUNORI 6,5 – Inizia con la solita voglia di spaccare il mondo. Poi fa un gol da grande bomber per il 2-1 e sembra sbloccarsi a livello mentale. L’ammonizione è ingenua e pesante, il capitano non ci sarà a Catanzaro (dall’82’ MANCUSO 6 – Entra in maniera sfortunata in un’azione da gol sul 2-2, poi fa il regalo a Soleri per il poker)

DI FRANCESCO 5,5 – Ponzi va subito in difficoltà ma lui ne approfitta solo in minima parte. L’ex Lecce ci prova ma non brilla, attendiamo però di capire quando gli verrà fatta giocare una gara fino al 90′ (dal 75′ SOLERI 8 – La scelta della disperazione per Corini porta i suoi frutti, un gol clamoroso e fondamentale. Poi c’è anche la doppietta a chiudere un pomeriggio da sogno: sarà l’ultimo in rosanero?)

Pagelle Palermo-Modena: il giudizio del tecnico rosanero

CORINI 5,5 – Manda in campo la miglior formazione possibile e i suoi rispondono bene, fatta eccezione per la defaillance sul gol dell’1-1. Poi “casca” nella consueta metodica dei cambi di pari ruolo, anche se alla fine la doppietta di Soleri regala tre punti d’oro.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli