spot_img

Palermo, Mancuso: “Tutti uniti per un grande playoff, Mignani porta le sue idee”

Leonardo Mancuso spinge il Palermo in questo finale di stagione. L’attaccante riparte dalla sfida contro il Parma. Una gara in cui ai rosa è mancato solo il gol contro la capolista: “Contro il Parma abbiamo fatto una buona partita, dimostrando di potercela giocare contro chiunque. Lo abbiamo fatto in tutto il campionato. Con le squadre di medio-alta classifica abbiamo sempre fatto bene. Abbiamo mantenuto questo trend”.

Il numero 7 rosanero, ai microfoni dei media ufficiali del club, crede che essere convinti della propria forza sia fondamentale. Anche perchè ai playoff si giocheranno solo scontri diretti: “La consapevolezza di non essere inferiori a nessuno è molto importante per questo rush finale. Possiamo preparare al meglio i playoff in cui affronteremo squadre del nostro livello. Sarà importante prepararci al meglio”.

Palermo, Mancuso di nuovo protagonista

Mancuso ha ritrovato con Mignani la maglia da titolare nel Palermo. E già alla prima col nuovo allenatore è arrivato anche il gol: “Il mio rientro in campo con la Sampdoria e il gol è stato molto importante. Ho sempre cercato di farmi trovare pronto e di lavorare al meglio anche quando trovavo meno spazio. Ora cercherò di dare il mio contributo alla squadra per raggiungere l’obiettivo finale”.

Al di là di chi gioca, Mancuso punta sul gruppo. Il Palermo deve contare sulla compattezza per raggiungere l’obiettivo: “Nel finale di stagione sarà ancor più importante la forza del gruppo. Lo è sempre stata in tutta la stagione. Chiunque venga chiamato in causa deve farsi trovare pronto e può essere decisivo”.

L’impatto di Mignani

Mancuso ha speso belle parole per Mignani, traghettatore del Palermo almeno fino a fine stagione. Il suo approccionè stato subito e costruttivo: “Fin dal suo arrivo il mister ha cercato di trasmetterci le sue idee di compattezza e unione. Stiamo cercando di metterle in pratica, abbiamo ancora queste ultime partite per cercare di assimilare al meglio le sue idee, per poi cercare di sfruttarle al meglio nel finale di stagione”.

Il Palermo non può prescindere dal suo pubblico, Mancuso lo sa bene. Dunque anche sabato contro la Reggiana la tifoseria spingerà i rosanero: “Contro il Parma, come in tutte le altre partite, il pubblico non ci ha fatto mancare il suo sostegno. Sono sicuro che lo farà anche in questo finale di stagione in cui abbiamo bisogno di averli al nostro fianco. Sabato verrà la Reggiana, arriva da un momento negativo ma non significa nulla. In Serie B ogni partita è un capitolo a sè, dovremo farci trovare pronti ma affronteremo la settimana carichi per giocare questa partita”.

LEGGI ANCHE -> Reggiana, prossimo avversario Palermo: crisi granata, playoff lontani per Nesta

Infine Mancuso fa capire quanto saranno importanti per il Palermo le ultime quattro gare di regular season. 360 minuti in cui mettere dentro quante più certezze possibili in vista dei playoff: “Conterà cercare di portare a casa più punti possibili ma soprattutto cercare di creare ancor più unione tra di noi. Servirà per arrivare al meglio alle partite decisive dei playoff”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli