spot_img

Palermo, Buttaro: “Contento del gol ma volevo vincere, mi trovo bene da esterno”

Alessio Buttaro, jolly di difesa del Palermo e marcatore nell’1-1 contro il Cosenza, è stato intervistato dai canali ufficiali della società rosanero. Il calciatore non ha potuto fare a meno di gioire per una rete che gli ha tolto di dosso i tanti problemi di quest’anno. Gli infortuni, le panchine e la condizione sempre più marginale all’interno della rosa spazzata via da una rete fortunosa ma importante. Buttaro, comunque, non sente di poter essere felice pienamente, visto il pareggio finale.

Palermo, Buttaro: “Buona partita a Cosenza, ma servono i 3 punti”

Nelle parole di Alessio Buttaro ai microfoni del Palermo, c’è la consapevolezza che qualcosa in più nell’ultima gara si poteva fare: “A Cosenza è stata una buona partita, purtroppo siamo amareggiati per il risultato. Ci servivano questi 3 punti, ma purtroppo è andata così. Abbiamo fatto un buon primo tempo, andando anche in vantaggio. Poi, una volta subito rigore, abbiamo provato senza riuscirci a ribaltare la gara. Pensiamo ormai alla prossima partita”.

“Sono contento per il gol – prosegue Buttaro – lo dedico alla mia famiglia e ai miei compagni. Ovviamente mi ha fatto molto piacere, soprattutto dopo un periodo lontano dal campo così lungo. I miei mi sono stati molto vicini in questo periodo. Questo gol è stato importante perché mi ripaga dei miei sacrifici, anche se l’avrei barattato per la vittoria”.

Buttaro: “La nostra forza è il gruppo, col Parma dobbiamo essere pronti”

Il giocatore scuola Roma parla poi del momento della squadra, del suo modo di affrontare le avversità. Ma anche la capacità del singolo e del gruppo di adattarsi ad ogni situazione: “La nostra forza è il gruppo. Come ha detto Liam Henderson dopo Cosenza, dimostriamo che c’è una grande unione, chiunque scende in campo può essere decisivo, sia dal primo minuto che a gara in corso. Giocando da quinto di destra mi trovo bene, è un ruolo di corsa e sento di potermi esprimere al meglio lì. Sono felice e spero di continuare così”.

Il ruolo da quinto di centrocampo per Buttaro era un esperimento che in passato ha portato avanti Eugenio Corini. Oggi, però, Michele Mignani lo ripropone in quella zona di campo con buoni risultati. Il giocatore parla così del nuovo allenatore: “Il mister ci ha chiesto di essere più incisivi, di avere la mente libera e tornare a fare le cose semplici. La forza del gruppo la conosciamo, così facendo potremmo venirne fuori”.

Infine, un nuovo messaggio verso la piazza, che non ha mancato di far sentire il proprio calore anche in Calabria. In vista della partita col Parma serve che tutti facciano la loro parte: “Anche a Cosenza c’erano 200 tifosi, ci spiace di non avere regalato loro i 3 punti. Li aspettiamo allo stadio Barbera contro il Parma. Venerdì dovremo farci trovare super pronti, lavorando duro in settimana. All’andata abbiamo dimostrati di poterli mettere in difficoltà. Dobbiamo scendere in campo sapendo quale è il nostro obiettivo. Siamo concentrati per il rush finale, mancano 5 partite e bisogna fare più punti possibili. Dopo il Sudtirol tireremo le somme”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli