spot_img

Palermo, Brunori: “Serve bagno di umiltà, troppi errori. Chiediamo scusa ai tifosi”

Matteo Brunori, attaccante e capitano del Palermo, è intervenuto in sala stampa al termine della partita giocata dai rosanero contro il Pisa. Il capitano avrebbe di che festeggiare, visti due gol e il secondo posto nella classifica all-time dei marcatori rosanero. Brunori ha infatti superato Carlo Radice, attaccante degli anni 30, fermo a 62 gol contro i 63 dell’italo-brasiliano. Ma l’ennesima rimonta subita non consente sorrisi. Il capitano tira le orecchie a tutti, chiedendo un bagno d’umiltà. Ma allo stesso tempo ringrazia i tifosi per il supporto dato anche in un giorno di festa.

LEGGI ANCHE -> Palermo, Corini: “Sconfitta difficile da commentare, mi assumo le responsabilità”

Palermo, Brunori: “Contento per i gol, ma serve umiltà”

Brunori, nelle raccolte da Radio Time al termine della partita tra Pisa e Palermo, non riesce a sorridere. Nonostante due gol da record e un assist, la sua prestazione non è bastata per far vincere la sua squadra: “Faccio fatica a gioire per un traguardo di cui comunque sono orgoglioso. Fare tanti gol con questa maglia fa piacere, ma oggi viene complicato”.

Brunori sottolinea che il Palermo ha perso oggi per un problema prima di tutto legato all’atteggiamento. L’attaccante parla di troppi sbagli e incertezze durante i 90 minuti, che sono risultati fatali. Ora però serve una scossa a tutti i costi: “Abbiamo commesso degli errori, ma in questo momento bisogna stare molto attenti. Dobbiamo avere l’umiltà di chiedere scusa, delle volte commettiamo degli sbagli fin troppo banali. In Serie B queste cose le paghi”.

“La tifoseria merita il massimo, lo so io e lo sappiamo tutti. Questa piazza, questa città ha un certo valore, se giochi a Palermo te ne rendi conto. Ripeto, dobbiamo fare un bagno d’umiltà e chiede scusa. Fare tanti chilometri durante i giorni di festa è solo da apprezzare”, conclude Brunori.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli