spot_img

Padova Catania (risultato 2-1), highlights: Monaco-gol tiene aperte la finale

Padova-Catania, partita valida per l’andata della finale di Coppa Italia Serie C, si conclude con il risultato di 2-1. Il match, disputato allo stadio Euganeo, ha visto una splendida rete di Palombi che ha sbloccato il risultato dopo una dozzina di minuti. Gli etnei non reagiscono e allora Crisetig, con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner, trova il raddoppio. Etnei in bambola nel primo tempo e capaci di giocare una ripresa decisamente migliore. Fino a trovare con Salvatore Monaco il gol che dimezza le distanze. Nel finale espulso Welbeck.

L’appuntamento con la gara di ritorno della finale di Coppa Italia Serie C è fissato per il 2 aprile allo stadio Angelo Massimino di Catania.

LEGGI ANCHE -> Padova-Catania, scontri tra ultras all’intervallo: intervento delle forze dell’ordine

Padova-Catania, le formazioni ufficiali

Vincenzo Torrente conferma il 4-3-3 per il suo Padova. In porta c’è Zanellati, mentre Perrotta trova posto nel quartetto difensivo al fianco di Delli Carri. In mezzo al campo c’è Crisetig con Varas e Zamparo, mentre in attacco gioca Palombi assistito da Capelli e Radrezza.

Dall’altra parte Michele Zeoli conferma Rapisarda e Castellini come terzini mentre rilancia Quaini da centrale difensivo. In mezzo al campo prima da titolare per Ndoj mentre in attacco si rivede Di Carmine, affiancato da Chiricò e dal recuperato Cicerelli.

Padova-Catania, risultato 2-0 al 45′: la sblocca Palombi

Dopo il minuto di raccoglimento per ricordare Joe Barone, si gioca. Primi 10 minuti in cui le due squadre provano ad affrontarsi, ma al 12′ la sblocca il Padova con Palombi: la punta di scuola laziale apre il piattone dal cuore dell’area, Furlan tocca ma non riesce a smanacciare fuori dallo specchio. I biancoscudati provano a spingere, al 14′ Zamparo ci prova di testa ma non trova la porta. Catania non pervenuto, allora i padroni di casa raddoppiano. Minuto 26, angolo di Radrezza, sul primo palo stacca Crisetig che batte ancora Furlan. Al 35′ Palombi va a un passo dalla terza rete ma Furlan mette in angolo il suo tiro. Poi ci prova Capelli, che con un piattone sporco al volo non impensierisce il portiere etneo. Nel finale di frazione gli ospiti alzano il baricentro, ma di palle gol non ne arrivano a parte un tiro di Chiricò respinto dalla difesa.

Padova-Catania, risultato finale 2-1: gol di Monaco

Al rientro dagli spogliatoi Monaco e Welbeck sostituiscono Curado e Ndoj. La prima occasione ce l’ha però il Padova, con il mancino di Radrezza che fa la barba al palo. È però un Catania diverso, più disinvolto ma che non riesce a creare occasioni. Al 57′ Peralta per Sturaro negli etnei, sette minuti dopo primi cambi nel Padova: Fusi e Tordini per Palombi e Capelli. I rossazzurri hanno una buona occasione con Chiricò che però non calcia bene con il destro. Torrente non è soddisfatto e cambia ancora: dentro Bianchi e Bortolussi al posto di Radrezza e Zamparo. A 19 dalla fine staffetta nell’attacco degli ospiti con l’ingresso di Costantino al posto di Di Carmine, 5 minuti dopo tocca a Chiarella al posto di Chiricò. L’ex Pescara ottiene un calcio d’angolo che Peralta mette sulla testa di Monaco, per il gol del 2-1. Il Padova reagisce subito e impegna Furlan con un tiro di Tordini. Nel finale ci prova il Catania ma in pieno recupero arriva l’espulsione di Welbeck per una brutta entrata su Bortolussi.

Padova-Catania, gli highlights

Ecco gli highlights della sfida tra Padova e Catania, chiusa sul risultato di 2-1 per i biancoscudati.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli