spot_img

Monterosi-Messina, i precedenti: all’andata il gol del portiere Lewandowski

Monterosi e Messina si incontreranno tra poche ore in una sfida delicata del 31° turno della Serie C Girone C. Le due squadre sono alla ricerca di importanti punti salvezza, che rischierebbe di allontanarsi definitivamente in caso di sconfitta. I biancorossi non vincono in casa da ben 6 partite, mentre i giallorossi hanno centrato 3 delle ultime 5 vittorie lontano dal Franco Scoglio. Statistiche che vorrebbero i peloritani potenzialmente favoriti, ma occhio alle sorprese spiacevoli. Questi i precedenti tra Monterosi e Messina.

LEGGI ANCHE -> Messina, Stadio Celeste si rifà il look: tribuna coperta, ristoranti e museo. Il progetto

Monterosi-Messina, precedenti: in 3 match una sola vittoria giallorossa

Non sono molti i precedenti tra Monterosi e Messina, ne in generale ma neanche in casa biancorossa. Nel complesso questa sarà la quarta sfida tra le due formazioni, con 2 vittorie dei biancorossi e uno dei giallorossi. E allo stadio Enrico Rocchi di Viterbo (casa anche dei laziali) c’è stata una sola partita, con l’affermazione del Monterosi. Tutti match comunque ricchi di gol ed emozioni.

Il primo incontro in assoluto è datato 9 ottobre 2021: la vittoria dei biancorossi (1-3) segnerà la separazione tra il Messina e Salvatore Sullo, che era arrivato ad inizio anno per guidare i giallorossi. Ad andare a segno per i laziali Rocco Costantino, Alessandro Polidori ed Emmanuel Mbende mentre per i peloritani Andrea Adorante. Nel match di ritorno stesso risultato favorevole per la squadra guidata già da Leonardo Menichini: in gol ancora Costantino (con una doppietta) e Joseph Ekuban. Solo nel finale arrivò la rete di Andrei Marginean.

Ha del clamoroso infine la vittoria arrivata in questo girone d’andata del Messina sul Monterosi. Non solo per il 3-2 finale che portò in dote l’ultima vittoria della gestione di Gaetano Auteri, ma perché sarà ricordata per la marcatura di Michal Lewandowski. Il quale, nonostante il cognome riporti a ben più noti centravanti, fa il portiere: cosa che non gli ha impedito di disegnare una traiettoria maligna (e fortunosa) che ha beffato il collega avversario. Una rete clamorosa, sostenuta dalle marcature di Niccolò Fazzi e Paolo Grillo che decisero in favore dei peloritani la contesa. Per i laziali le reti sono state messe a segno da Jacopo Lipani, autore di entrambi i gol.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli