spot_img

Modena, Tesser: “Nel 1° tempo meritavamo di più, pagato 3-2. Soleri-Tutino…”

Attilio Tesser e il Modena masticano amaro. La conferenza post-partita del tecnico dei canarini inizia così: “Non è stata una gara maledetta, abbiamo fatto un ottimo primo tempo. Il 2-1 era stretto per demerito nostro. Nella ripresa abbiamo preso gol alla prima occasione, poi abbiamo reagito ma c’è stato il fuorigioco. Non siamo stati rinunciatari. Il 3-2 ha cambiato la partita. Quando abbiamo subito il terzo la partita si è complicata. La qualità dei giocatori del Palermo e la loro personalità si è fatta valere. L’errore è stato pesante. Loro hanno concretizzato tutti i tiro in porta. Noi abbiamo creato delle occasioni nitide, ma la partite aveva ormai preso una piega negativa a livello di reazione. C’eravamo, ma era molto più difficile. La voglia non è sufficiente a ribaltare i risultati”.

La sconfitta del “Barbera” contro il Palermo lascia l’amaro in bocca al tecnico, che sottolinea gli errori dei suoi giocatori. “Abbiamo perso degli equilibri – dice – . Il 3-2 non è nato da una giocata del Palermo. Se è successo qualcosa prima del gol, era in area del Palermo. Poi è diventato tutto più complicato. Le occasioni ci sono state. Loro hanno concretizzato le occasioni nella ripresa, noi no. Il primo tempo poteva finire con un risultato molto più alto in nostro favore. Dopo ci siamo allungati, avevamo voglia di segnare e ho rischiato anche qualcosa in più. Abbiamo pagato. Se ci fossimo chiusi in difesa forse avremmo perso 3-2. I 5 gol non sono corretti per il senso della partita, ma va bene così”.

Modena, Tesser applaude il Palermo

Al di là della sconfitta, Tesser sottolinea l’anima propositiva del Modena. Una squadra che ha continuato a giocare a viso aperto anche quando era in vantaggio: “Noi siamo una squadra che se la gioca sempre. Oggi l’abbiamo interpretata bene, ci siamo sempre stati. Siamo una delle peggiori difese del campionato e qualcosa vuol dire. Oggi non ci hanno messo sotto. È stata una partita a campo aperto. Peccato non avere castigato di più. Tremolada ha fatto un’ottima partita, ma si stava facendo un buco in mezzo al campo perché giocava troppo alto. Ci stavamo allungando troppo. Volevo dare più brillantezza con Giovannini, che è rapido”.

Il Palermo ha brillato in fase realizzativa nonostante l’assenza di Matteo Brunori. Tesser ha sottolineato la bravura dei rosanero a cambiare volto senza il loro bomber: “I numeri di Brunori parlano per lui, oggi mancava ma anche noi avevamo diverse assenze. Non avevo attaccanti di riferimento. Non è cambiato molto nella preparazione in questo senso. Nel primo tempo abbiamo fatto meglio noi. Tutino ha grandi qualità, è stato un mio giocatore. Soleri è molto forte. Hanno cambiato leggermente il loro modo di giocare, anche in difesa. Non con grandi differenze però nello sviluppo. I cambi per noi non sono serviti proprio perché avevamo diverse assenze. Non è su quello però che abbiamo perso la partita. Non voglio dare colpe ai presenti. C’è dispiacere per avere preso 5 gol, perché avevamo fatto meglio di loro nel primo tempo”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli