spot_img

Mistral Carini, la Serie A2 passa dai playoff: prima tappa a Soverato

Il Mistral Carini non vuole fermarsi, anzi punta a scrivere una nuova pagina della storia del paese e del futsal locale. La formazione biancorossa si prepara a giocare i playoff di Serie B di calcio a 5, con l’obiettivo di coronare la lunga rincorsa con il sogno della promozione. Si tratterebbe, qualora si dovesse concretizzare, del secondo salto di categoria nel giro di dodici mesi. Un anno fa, infatti, la squadra di Davide Dragna e Mario Masotto – due che in questo sport hanno già fatto cose importanti con completino e scarpette allacciate – ha vinto il campionato di Serie C1 Girone A.

Ora l’obiettivo è quello dell’ascesa in Serie A2. Una categoria alla quale ha già avuto accesso il Futsal Mazara, rivale dei biancorossi già nella scorsa stagione in C1. Ma se in quest’ultima occasione fu il Mistral Carini ad avere la meglio, quest’anno i canarini hanno completato una stagione da incorniciare. Doppietta con Coppa Italia nazionale e Serie B Girone H messi in bacheca dalla squadra di Enzo Bruno. Ora, dopo aver applaudito i mazaresi, il Mistral vuole pensare solo a se stesso e a vincere.

Mistral Carini, i playoff partono da Soverato

Il cammino del Mistral Carini nei playoff per andare in Serie A2 parte dalla Calabria. Più precisamente da Soverato, che per uno strano gioco del destino è stata anche l’ultima tappa in regular season lontano da casa. In quel caso la squadra guidata da coach Claudio Sprio affrontò l’altra squadra della località calabrese, ovvero il Soverato C5. E in quella gara arrivò una vittoria pesantissima, in quanto consentì a capitan Filippo Giangrande e compagni di mantenere quantomeno il secondo posto in classifica.

Una posizione fondamentale, in quanto consente al Mistral di godere del fattore campo in entrambi i turni playoff. Sabato 20 aprile si gioca l’andata delle semifinali contro il Blingink Soverato, squadra che tra le mura amiche ha perso in regular season contro i carinesi. Dal proprio canto coach Sprio recupera Aleandro La Rosa e Salvo Murò, assenti sabato scorso contro il Villaurea Monreale. Recuperato al 100% anche capitan Giangrande. L’unico assente sarà Affaticato, espulso nell’ultimo turno e atteso al ritorno, sabato 27 al palazzetto dello sport “Ciro Genova”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli