spot_img

Meta Catania, grande vittoria sul Petrarca e playoff più vicini

Voleva ed ha ottenuto la vittoria la Meta Catania Bricocity, grazie ad una partita di grande intensità, dominata nel primo tempo ma sofferta nel finale. La doppietta di Pulvirenti le super parate di Tornatore e i gol dei soliti Musumeci, Alonso e Spellanzon. La gara che rilancia i rossazzurri alla sesta vittoria nelle ultime sette gare e zona playoff raggiunta.

La cronaca

Primo tempo bello, bellissimo per una Meta Catania intensa, dominante e trascinata da un capitano Carmelo Musumeci in stato di grazia. I rossazzurri dopo il palo iniziale di Parrel giganteggiavano e passavano in vantaggio con Musumeci abile di punta a sorprendere Bastini. Intensità e forza e raddoppio nella grande giocata di Spellanzon servito da Vaporaki per il meritato 2-0 etneo. Gara perfetta per tutto il primo tempo con solo Bastini portiere del Petrarca a tenere viva la speranza degli uomini di Giampaolo.

Interventi prodigiosi su Musumeci, Alonso, Lutin e Bocão. Petrarca in balia della Meta Catania con Tornatore vigile sulle conclusioni di Foglia, ma improvvisamente il timeout della squadra di Giampaolo e quinto fallo a favore del Petrarca e libero trasformato da F.Mello a riaprire clamorosamente la gara. Decisioni degli arbitri che creavano grande nervosismo e i gialli di Musumeci e Alonso nei secondi finali portavano al secondo libero per Petrarca stavolta sprecato.

La gara cambia nella ripresa

Nella ripresa gara diversa: meno intensità e maggiore possesso e pazienza della Meta Catania perché Petrarca difendeva stavolta bene e soprattutto aveva ancora Bastini il portiere straordinario su Musumeci e Alonso ad evitare il tris Meta Catania. Gara appesa ad un filo insomma a dieci dalla fine: qui usciva il furore Meta Catania e il cinismo con un altro episodio decisivo l’espulsione di Parrel che consegnava l’occasione ghiotta. Episodio subito messo in cassaforte dalla formazione di Cipollini con Alonso a trovare il tiro perfetto del 3-1.

Petrarca attaccava con il Power play cercando di riaprire il match. Difesa perfetta con Pulvirenti, Bocão, Vaporaki e Spellanzon, ma il grande protagonista era Sebastiano Tornatore. Il portiere della Meta Catania saliva in cattedra con una parata da urlo, un colpo di reni perfetto a togliere dalla porta il possibile gol e rilanciava di contro Pulvirenti che in contropiede firmava il 4-1. Tre minuti di fuoco con Kakà a siglare il 4-2 ma tutto veniva spazzato via dall’ennesima giocata difensiva della Meta Catania che chiudeva e ripartiva ancora con Pulvirenti che chiudeva la super serata con una doppietta. Apoteosi finale ancora per Tornatore abile ad ascoltare i suggerimenti di Bocão e a chiudere dal dischetto il tiro di Kakà.

Il tabellino di Meta Catania – Petrarca Padova

META CATANIA-PETRARCA 5-2 (2-1 p.t.)

META CATANIA: Tornatore, Pulvirenti, Alonso, Bocao, Musumeci, Podda, Silvestri, Spellanzon, Lutin, Vaporaki, Corallo, Iennarella. All. Cipollini

PETRARCA: Bastini, F. Mello, Parrel, Kakà, Benlamrabet, Molaro, Pegoraro, Milani, Guga, Collatuzzo, Foglia, Fiuza. All. Giampaolo

MARCATORI: 3′ p.t. Musumeci (M), 7’20” Spellanzon (M), 15’40” t.l. F. Mello (P), 13’05” s.t. Alonso (M), 16′ Pulvirenti (M), 17′ F. Mello (P), 18′ Pulvirenti (M)

AMMONITI: Parrel (P), Alonso (M), Musumeci (M), Guga (P)

ESPULSI: al 13′ del s.t. Parrel (P) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Marco Moro (Latina), Angelo Bottini (Roma 1) CRONO: Mario Certa (Marsala)

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli