spot_img

Messina-Turris (risultato 3-3), highlights: giallorossi beffati al 95′ da Nocerino

Il Messina macina gioco contro la Turris ma viene beffato nel finale. Il risultato finale di 3-3 è figlio di una partita messa in discesa sin dai primi secondi e poi gestita con grande serenità, se non per il patema finale. Questo a dispetto di un avversario che prima di questo match sembrava decisamente in forma. Poi il calcio è strano e in pochi minuti il Messina vanifica un doppio vantaggio. Prestazione comunque incoraggiante per i peloritani.

LEGGI ANCHE -> Risultati Serie C girone C oggi: Monopoli Catania e Messina Turris

Messina-Turris, il racconto del primo tempo: gol lampo di Plescia

Il Messina padrone di casa, guidato da Giacomo Modica, vede la presenza di Lino Ortisi sulla fascia sinistra al posto di Lorenzo Tropea. In campo anche Federico Pacciardi e Marco Firenze, al loro esordio da titolari in giallorosso. In attacco il trio composto da Michele Emmausso, Vincenzo Plescia e Carlo Cavallo. La Turris capolista, allenata da Bruno Caneo, fa tanto turn-over: dentro Riccardo Burgio per lo squalificato Paolo Frascatore nella linea di difesa e tutto l’attacco cambiato rispetto all’ultima partita. Partono titolari Francesco De Felice, Fabian Pavone e Gianluca D’Auria.

Il Messina dimostra di voler aggredire subito la partita e trova il gol dopo 44 secondi. Emmausso approfitta di una dormita della difesa della Turris e mette in mezzo da sinistra per Plescia. L’attaccante ex Avellino sterza in area e scarica il destro sotto la traversa (grazie anche a una deviazione). I peloritani sono più in palla e all’8′ trovano anche il raddoppio: Giulio Frisenna viene trovato libero da marcature su una rimessa laterale da Firenze. Il centrocampista lascia partire un destro insidioso e apparentemente non imprendibile. Invece la palla infila all’angolino basso alla destra del portiere Gaetano Fasolino.

Il doppio vantaggio lascia stordita la Turris per almeno 10 minuti, che non sembra avere argomenti per rispondere. Poi, al 19′, Sergio Contessa pesca dalla sinistra proprio D’Auria, privo di marcature dato l’ottimo movimento ad inserirsi alle spalle della difesa. Il 7 corallino trova un destro al volo sporco, su cui Ermanno Fumagalli non è preciso. Il portiere giallorosso e riesce solo a toccare il pallone, che finisce in porta: la Turris accorcia le distanze. Il Messina prova a cercare il terzo gol, con Ortisi e Emmausso, senza successo. Anche i corallini tentano di riequilibrare il match, ma l’unico pericolo corso da Fumagalli è un tiro-cross sporco di Contessa che il portiere mette in angolo.

Secondo tempo: prima lo show di Emmausso poi la beffa nel finale

Approccio sicuramente più aggressivo a inizio ripresa della Turris, che prova subito a trovare il gol del pareggio. Ortisi salva su Pavone e D’Auria spara alto un rigore in movimento in pochi minuti. Il tutto lascerebbe presagire una rete imminente dei campani. Il loro sbilanciamento favorisce però il gioco verticale e la capacità in ripartenza del Messina. Damiano Lia ruba palla a centrocampo e, da destra, mette in area un vero e proprio cioccolatino per Emmausso. Il 10 si coordina perfettamente e segna con un tiro al volo preciso e letale. È apoteosi allo stadio Franco Scoglio, che vede in campo il Messina migliore dell’ultimo anno per gioco espresso.

La Turris non ci sta e inserisce di fatto l’attacco titolare: dentro Luca Nocerino, Riccardo Maniero e Luca Giannone. Il Messina si limita a ripartire, mantenendo comunque alta la pressione su Fasolino. Questo anche merito di un attacco leggero e senza punti di riferimento, con l’inserimento Marco Zunno al fianco di Emmausso. Quando tutto pare sotto controllo, ma arriva il gol di Giannone a mettere ansia ai giallorossi: grande sinistro del 10 della Turris, su cui Fumagalli non può fare nulla. La Turris pressa nel finale a tamburo battente e alla fine beffa il Messina col pareggio. È Nocerino di testa a siglare il 3-3 finale. Il Messina porta a casa un amaro punto, che lo porta a 2 in classifica (con due partite in meno). Turris ancora prima, ma a 10 punti.

Messina-Turris: gli highlights della gara

Questi gli highlights di Messina-Turris, match della 4a giornata di Serie C Girone C.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli