spot_img

Messina, Raciti: “Primo tempo stratosferico, giochiamo col cuore”

È un Ezio Raciti raggiante e soddisfatto, quello che si presenta nella sala stampo dello Stadio “Franco Scoglio”. Il suo Messina è riuscito a vincere anche la partita contro il Monopoli, al termine di una prestazione maiuscola da parte dei biancoscudati.

È proprio la prova fornita davanti al proprio pubblico a rendere particolarmente orgoglioso l’allenatore dei siciliani. Anche perchè, nonostante le assenze, si è vista in campo una grande squadra: “Prima di scendere in campo ho detto ai ragazzi che non devono piangersi addosso e che gli uomini veri vengono fuori nelle difficoltà. Ero sicuro che avremmo fatto una bella partita nonostante avessi gli uomini contati. Abbiamo giocato un primo tempo stratosferico e un secondo tempo in sofferenza, ma senza concedere tiri in porta”.

Raciti si gode un grande Messina

Il tecnico del Messina ha anche sottolineato in conferenza stampa le tante difficoltà emerse alla vigilia della partita. Numerose assenze, non solo quella del bomber Piovaccari: “Oggi ci mancavano dieci giocatori, cinque di loro hanno il Covid, uno è squalificato e gli altri quattro infortunati. In questa rosa chiunque giochi è pronto a farlo bene e a giocare con grande cuore e grande determinazione”.

Un Raciti che, dopo gli ultimi risultati molto incoraggianti, può godersi il momento di una squadra che può tornare a lottare per la salvezza senza passare dai playout: “Nelle prime 18 partite la squadra ha fatto 13 punti, nelle ultime 10 ne abbiamo fatti 16. In questo lasso di tempo con questo rendimento saremmo al quinto-sesto posto. Ciò vuol dire che la squadra ha fatto bene. Tuttavia vedo dello scetticismo attorno e i ragazzi non lo meritano perchè ci stanno mettendo il cuore. È un onore per me allenarli e voglio condividere questa vittoria con il mio staff”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli