spot_img

Messina, Matteo Sciotto: “Restiamo vicini alla squadra, i tifosi hanno dato spettacolo”

Il Messina si proietta alla sfida di campionato in casa della Virtus Francavilla, un match che servirà per dimenticare la batosta casalinga subita per mano del Crotone. Gli uomini guidati da mister Gaetano Auteri presenteranno alcune novità di formazione, a partire dalla linea difensiva dove agirà il neo acquisto Manuel Ferrini insieme ad Angileri e Filì. A centrocampo potrebbe esserci l’inserimento di Nicolò Fazzi attualmente in ballottaggio con Konate, confermati VersientiFofanaMarino. In avanti, scrive l’edizione odierna de ‘La Gazzetta del Sud’, Curiale e Balde si giocano il posto mentre sugli esterni dovrebbero agire Piazza e Grillo.

Intanto, durante l’ultima sessione di allenamento, si è presentato al campo il presidente Pietro Sciotto accompagnato dal fratello Matteo, presidente reggente del club fino al 20 novembre 2022. Le sue prime parole sono state in merito alla sconfitta rimediata dall’ACR nella sfida interna contro il Crotone: “È stata una bella partita, grande spettacolo grazie anche ai tifosi. Siamo felici anche di questo. Il risultato finale – ha detto Matteo Sciotto- della gara non è quello che speravamo, ma c’è stato un bel segnale. Deve crescere con calma e serenità, ha la nostra fiducia e quella di tutta la città e questo è un aspetto molto positivo”.

Verso la Virtus Francavilla

L’attuale presidente reggente del Messina, Matteo Sciotto, si è proiettato alla sfida in casa della Virtus Francavilla e si è anche espresso sugli obiettivi futuri del club: “Francavilla? Speriamo di poter fare bene sia per noi che per i calciatori che hanno bisogno di trovare entusiasmo e convinzione nei propri mezzi. Fare bene anche per i tifosi perché un buon risultato accrescerebbe il trasporto verso il turno di mercoledì contro la Viterbese. È la gioia bella del calcio vedere gli appassionati al campo. Penso che questo sia solo l’inizio – ha detto Sciotto – e con un pizzico di fortuna e il lavoro del club tutto potrà andare solo a migliorare e magari potremo pensare di sognare. Però con calma, affetto e sostegno”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli