spot_img

Marineo, Vigneri: “Fiducioso del gruppo, aspettiamo Nelsio e il derby di coppa”

Primo test pre-campionato vincente per il Marineo di mister Giuseppe Vigneri, squadra che si appresta a disputare il proprio sesto anno consecutivo in Eccellenza con l’obiettivo di salvarsi. Al “Biagio Conte”, è finita 5-2 in tre tempi da 30′ contro il Lascari-Cefalù, formazione del Girone B di Promozione che invece aspira a uno storico salto di categoria dopo aver perso lo scorso aprile la finale play-off contro l’Aspra.

La partita

Da entrambe le parti, sono andati a segno tutti giocatori nuovi rispetto alla precedente annata. L’amichevole la sblocca Giacomo D’Agostino, tornato a Marineo dopo la promozione proprio con l’Aspra. L’esperto Gabriele Butera (dal Mistretta) pareggia i conti, ma D’Agostino conquista un rigore, poi trasformato da Simone Falsone, reduce da un campionato di Seconda Categoria con l’Animosa Civitas Corleone, a segno anche su azione. Doppietta pure per Dario Taibi, classe 2005 proveniente dal Cus Palermo. Accorcia per il 5-2 finale, seppur di poco, Mohamed Jallow, prelevato da una struttura di Caltanissetta per aiutarlo nel suo percorso di crescita calcistica e di vita.

Marineo, conclusa la prima parte di preparazione

Per il Marineo, la novità è arrivata anche in panchina. È Giuseppe Vigneri, reduce da 9 panchine in Prima Categoria da esordiente con l’Empedoclina, ma esonerato a sorpresa nonostante il primato in classifica. Si legge tra le righe tanta voglia di riscatto.

Stiamo lavorando bene – afferma Vigneri ai microfoni di Sporticily.it. Abbiamo iniziato questo nostro percorso il primo agosto e con questa amichevole abbiamo chiuso il primo macrociclo. Sì, contro una squadra di categoria inferiore, ma che molto probabilmente ambisce a vincere il proprio girone di Promozione, quindi era un test davvero probante. Mi ha fatto piacere il fatto che abbiamo iniziato a mettere in pratica i concetti sui quali abbiamo lavorato durante questa settimana. Nei primi sette giorni non avevamo ancora introdotto alcun concetto di gioco. Quella fase è stata utile però per valutare, osservare e comprendere il materiale che avevamo a disposizione.

Il Marineo di Vigneri in evoluzione

Adesso – continua -, nella seconda settimana abbiamo inserito dei concetti di gioco che ho visto essere implementati in modo positivo. Questo è avvenuto nonostante la mancanza di praticamente tutto il parco attaccanti. De Luca non è stato disponibile e Barone è dovuto andare via dopo un tempo per un impegno. Attendiamo l’arrivo del nostro giocatore portoghese (Nelsio, ndr), il colpo del nostro direttore sportivo Di Peri. Considerando anche questo, sono molto soddisfatto“.

I nuovi arrivati

Ho notato un ottimo atteggiamento da parte dei nuovi arrivati – sottolinea l’allenatore -. Si stanno adattando bene e si stanno impegnando nella mia proposta di gioco. È importante per me ricevere feedback da loro. Mi aiuta a ragionare, migliorare e adattare il mio lavoro in base a ciò che mi trasmettono. Tutti i giovani, su cui puntiamo molto, stanno rispondendo bene e stanno dimostrando un atteggiamento positivo. Personalmente, non mi piace fare distinzioni troppo nette tra giovani e giocatori più esperti, perché ritengo che un calciatore valido meriti di giocare indipendentemente dall’età“.

Il Girone A di Eccellenza per il Marineo di Vigneri

Probabilmente tre o quattro squadre saranno sicuramente competitive in cima alla classifica, ben organizzate e ben allenate. Altre cercheranno di superarsi l’un l’altra e raggiungere i propri obiettivi il prima possibile, in particolare la salvezza. Questo obiettivo coinvolgerà probabilmente 7-8 squadre o addirittura 10, inclusa quella nostra. Ciascuna di esse darà il massimo sforzo domenica dopo domenica per raggiungere la quota necessaria“.

Prossime amichevoli ed esordio ufficiale

Abbiamo un altro impegno il 19 contro il Gemini, seguito da un’amichevole il 23 contro il Cus Palermo. Nel frattempo, stiamo aspettando di scendere in campo il 27 per il derby di coppa con la Don Carlo Misilmeri. In base a quanto ho osservato in questi 12-13 giorni di lavoro e in particolare nell’odierno test match, sono decisamente ottimista e guardo con fiducia alla prospettiva. Questo è il nostro obiettivo e stiamo lavorando sodo per raggiungerlo“, conclude Vigneri.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli