spot_img

Liste Serie B, inglesi e svizzeri non sono extracomunitari: Palermo e City Group…

Svolta nel calciomercato italiano e per la Serie B, dopo la decisione della Figc di equiparare i calciatori di nazionalità svizzera o britannica agli altri giocatori comunitari. Una decisione attesa da lungo tempo, soprattutto da quando la Brexit è divenuta effettiva ed ha trasformato i rapporti tra i due paesi. A beneficiarne anche la federazione calcistica elvetica, che già da tempo lavorava per delle soluzioni per i propri atleti. Una notizia utile per le liste della Serie B (che non prevede la presenza di extracomunitari) e che può tornare molto utile al Palermo targato City Group.

LEGGI ANCHE -> Reggina a Ilari solo se iscritta a Serie B 23/24: “Contenzioso affare di venditori”

Liste Serie B, esclusi gli extracomunitari ma spazio ai britannici e svizzeri

Questa la decisione presa dalla Figc in merito alla questione: “Il Consiglio FIGC ha deliberato di modificare la lettera G) del Comunicato Ufficiale n. 184/A del 1° giugno 2023 come di seguito riportato. I calciatori con cittadinanza svizzera e britannica sono equiparati a tutti gli effetti a quelli comunitari. Le presenti disposizioni si applicheranno con riferimento alla stagione sportiva 2023/2024”.

La decisione è stata presa dopo il parere favorevole del CONI, che ha dato il via ad una svolta storica. Soprattutto se si pensa che in Serie A si possono tesserare solo due extracomunitari per squadra e nelle liste di Serie B questi non sono neanche contemplati. Di fatto il regolamento della cadetteria prevede che i giocatori extracomunitari possano essere tesserati dalle squadre solo se provenienti da formazioni di Serie A. Invece non era possibile tesserarli direttamente da squadre estere.

I vantaggi del Palermo targato City Group

Un elemento fortemente limitante per una squadra come il Palermo, inserita in una famiglia allargata come quella del City Group. La decisione però cambia le carte in tavola: di fatto già da quest’estate potrebbero arrivare calciatore della galassia britannica che potrebbero tornare utili alla formazione di Eugenio Corini.

Aumenta la possibilità di scelta su una base interna di calciatori su cui contare. Un vantaggio concesso a pochi. Da capire se Leandro Rinaudo abbia già studiato in funzione di questo cambiamento delle liste Serie B per questi ex extracomunitari, ma adesso il mercato del Palermo può contare su un’arma in più.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli