spot_img

Italia, Macedonia del Nord ko a Catania: a segno anche Musumeci

Italia Macedonia del Nord vede il grande ritorno del futsal internazionale in Sicilia. Il PalaCatania ha accolto la nostra Nazionale, allenata da Massimiliano Bellarte, in una di festa e di emozioni. La partita, valida per le qualificazioni ai Mondiali 2024 di Futsal, si è conclusa con il risultato di 6-3 in favore degli azzurri. In gol anche il capitano Carmelo Musumeci, minuti importanti per gli altri due siciliani Anthony Isgrò e Francesco Lo Cicero.

Italia Macedonia del Nord primo tempo

Gli azzurri partono forte, costruiscono con l’estro di Merlim e trovano il gol dopo quasi tre minuti. Una grande giocata del numero 10 trova la respinta di Petrovski, ma Cutrupi è il più lesto a fare tap in. Iniziano le rotazioni con l’Italia che cala e la Macedonia che si fa sotto: Krstevski, anche lui su tap in dopo una conclusione respinta, trova il pari. Bellarte chiama timeout, Lo Cicero salva ancora su Krstevski prima di uno spunto di Calderolli. Poi Petrovski si esalta su Marcelo, ma non può nulla sulla voleé di capitan Musumeci su azione da corner. Ancora una volta gli azzurri commettono l’errore di calare l’intensità. Ne approfittano i macedoni che pareggiano con un bel gol al volo di capitan Petrovic. Merlim colpisce un palo, poi la Macedonia gioca la carta quinto uomo ma Marcelo la beffa: 3-2.

LEGGI ANCHE -> Palermo in “Nazionale”: Brunori prende il testimone da Vazquez

Italia Macedonia del Nord secondo tempo

Nella ripresa l’Italia torna a macinare gioco ma la Macedonia del Nord sfiora l’eurogol con Rangotov da dietro la metà campo. Bellobuono si supera, ma il 9 macedone lo batte sul corner seguente. Marcelo non ci sta e sfonda la porta per il 4-3, poi Di Eugenio sfiora il gol. Un gol che arriva con la bordata di Motta dalla linea di fondo che fa esplodere il PalaCatania. Cala di intensità la squadra ospite che non riesce a reagire, mentre gli uomini di Bellarte tengono benissimo il campo: Cutrupi e poi Isgrò sfiorano il gol. Skenderovski ripropone il quinto uomo e ancora una volta viene beffato: Calderolli ruba palla e fa 6-3. È la rete che sigilla la vittoria azzurra: il PalaCatania canta e festeggia.

Tabellino

ITALIA – MACEDONIA DEL NORD 6-3

Marcatori: primo tempo 2’43” Cutrupi, 5’34” Krstevski, 7’27” Musumeci, 10’57” Petrovic, 14’02” Marcelo; secondo tempo 1’36” Rangotov, 3’35” Marcelo, 5’17” Motta, 16’21” Calderolli

ITALIA: Bellobuono (P), Musumeci, Merlim, Motta, Cutrupi, Pietrangelo (P), Galletto, Isgrò, Calderolli, Donin, Cutrignelli, Marcelo, Lo Cicero, Di Eugenio. All. Bellarte

MACEDONIA DEL NORD: Petrovski (P), Leovski, Micevski, Rangotov, Petrovic, Stojanovski (P), Leveski, Stojkovski, Krstevski, Ceka, Blagojevski, Ramadani, Arsovski, Seferi. All. Skenderovski

Arbitri: Vrljens – Boelen

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli